Brindisi: carico di droga fermato al porto

panetti di marijuanaUn carico eccezionale di marijuana è stato sequestrato nel porto di Brindisi dai poliziotti della Polizia di frontiera, insieme a quelli della questura di Brindisi e del Reparto mobile di Taranto.

Un autocarro sbarcato da una nave proveniente dall'Albania ha insospettito gli agenti che lo hanno fermato per un controllo. I poliziotti hanno trovato oltre 300 panetti di marijuana per un peso complessivo di 450 chili del valore commerciale di oltre 5 milioni di euro.

Ciò che ha insospettito la Polizia è stato il fatto che il camion fosse vuoto e che ci fosse una differente profondità del cassone rispetto alla lunghezza totale esterna dello stesso. Inoltre l'autista era già passato per quel porto altre tre volte nel 2015. Lo stesso ha dichiarato che doveva andare a Pontassieve (Firenze) per caricare dei mobili da trasportare poi in Albania.

Da un controllo più approfondito gli agenti si sono accorti che era stata creata un'intercapedine, sigillata con viti, silicone e pannelli in vetroresina al cui interno era nascosta la droga.

Inoltre dentro l'abitacolo, a fianco al sedile di guida , sono stati trovati un trapano avvitatore con batteria, due cartucce di silicone e pistola dosatrice, un taglierino, un martello sicuramente usati per costruire l'intercapedine.

L'uomo è stato arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

20/01/2016