i nuovi distintivi di qualifica

Il concerto di mezza estate della Fanfara

fanfaraTradizionale concerto di mezza estate per la Fanfara della Polizia di Stato diretta dal maestro Secondino De Palma. Ieri sera sul lungomare di Santa Severa (Roma) in molti hanno potuto apprezzare il ricco repertorio musicale dei 50 musicisti della Polizia che hanno eseguito brani popolari come “torna a Surriento” del maestro De Curtis interpretata dal tenore Francesco Grollo, O surdato ‘nnamorato” di Califano e Cannio, il sirtaki de “La danza di Zorba”; si sono cimentati, inoltre, con l’Aida di Giuseppe Verdi fino a uno splendido medley delle più famose hits di Gloria Gaynor.

L’esibizione si conclusa con l’esecuzione della marcia d’ordinanza della Polizia di Stato “Giocondità” di Giulio Andrea Marchesini e l’Inno nazionale, “il canto degli italiani” di Michele Novaro, cantato dal tenore Francesco Grollo.

Presente all'evento anche il questore di Roma Carmine Esposito.

Già dal pomeriggio la cittadinanza ha potuto ammirare le auto e le moto della Polizia di Stato come la famosa Lamborghini Huracan, impiegata dalla Polizia stradale per il servizio di trasporto organi, l’Alfa Romeo 1900, conosciuta come la “pantera dagli occhi gialli” e l’alfa Romeo 1600, protagonista dei film polizieschi degli anni ’70.

Anche i più piccoli hanno avuto il loro momento di divertimento con la performance dei cinofili e i loro amici a quattro zampe.  

10/08/2019


Parole chiave:
fanfara - concerto - Roma - estate