Presentato a Roma il volume “Dura lex sed lex”

Presentato a Roma, al Palazzo Sant’Andrea, “Dura lex sed lex” il volume che racconta e rappresenta la storia della Polizia dal 1852 alla legge di riforma del 1981.

Il volume, curato dall’Ufficio storico della Polizia di Stato, narra l'evoluzione dei servizi di sicurezza, ricostruisce l'organizzazione dell’Istituzione e riporta le biografie delle personalità più significative che ne hanno fatto parte; ma l’opera è anche una rappresentazione di come la società, attraverso la stampa e i media, ha vissuto l'operato della Polizia.

L’evento si è svolto all’Archivio storico della presidenza della Repubblica con gli interventi del sovrintendente dell’Archivio Marina Giannetto, del prefetto Carlo Mosca, del professore ordinario di storia delle istituzioni pubbliche dell’università di Roma “La Sapienza” Guido Melis, del professore associato di storia dell’amministrazione pubblica e storia delle istituzioni europee dell’università della Tuscia Giovanna Tosatti.

A moderare la presentazione il direttore del Museo e Ufficio storico della Polizia Raffaele Camposano. L’intervento conclusivo dei lavori è stato del capo della Polizia Franco Gabrielli.

19/06/2019