Truffe agli anziani: al via la campagna “Più sicuri insieme”

Presentata questa mattina a Roma la 4^ edizione della Campagna nazionale contro le truffe agli anziani, alla presenza del ministro dell’Interno Matteo Salvini, del vice capo vicario della Polizia Luigi Savina, dei vertici delle Forze di polizia e dei rappresentanti di Confartigianato.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato), d’intesa con la Direzione centrale della polizia criminale e con il contributo della Polizia di Stato, dell’Arma dei carabinieri e del Corpo della Guardia di finanza.

La Campagna ha lo scopo di sensibilizzare gli anziani sul tema della sicurezza, fornendo informazioni e consigli utili per difendersi dai malintenzionati soprattutto contro le truffe. E l'azione comune renderà più efficace la difesa dei cittadini, soprattutto in vista dei mesi estivi durante i quali si moltiplicano i rischi per gli anziani che rimangono soli.

In concreto saranno realizzati convegni e incontri organizzati a livello provinciale da Anap Confartigianato, in accordo con le prefetture, con la partecipazione delle Forze di polizia, delle autorità locali e di psicologi. Nel corso di questi eventi, sarà curata la distribuzione di un vademecum e un dépliant, realizzati con la collaborazione del Servizio analisi criminale della Direzione centrale della polizia criminale, con consigli semplici ma altrettanto importanti e accorgimenti da adottare per difendersi dai rischi di truffe o raggiri che potrebbero verificarsi in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici o utilizzando Internet.

I dati relativi ai reati in danno degli anziani, riferiti all’arco temporale 2016-2018, sono complessivamente in costante diminuzione; sono invece, in lieve controtendenza, le truffe che presentano un trend in leggero aumento nell’ultimo anno: nel 2016 le vittime di truffa over 65 sono state 20.608, nel 2017 sono state 19.270 e nel 2018 sono state 19.906. Il dato può essere anche letto nel senso di una maggiore consapevolezza della necessità di denunciare, senza vergogna e senza la paura di apparire inadeguati, perché anziani.

Il consiglio che deve arrivare agli anziani è quello di rivolgersi sempre con fiducia alle Forze di polizia (Polizia di Stato, Arma dei carabinieri, Guardia di finanza) per segnalare atteggiamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

Sul nostro sitoweb potrete trovare i video tutorial, che inscenano alcune delle truffe più ricorrenti, realizzati con la preziosa collaborazione del compianto attore e amico della Polizia di Stato Giovanni Platania, nonchè, dell'attrice Fabiana Latini e del conduttore Gianni Ippoliti.

18/05/2019
(modificato il 21/05/2019)