i nuovi distintivi di qualifica

Arrestati padre e figlio a Bari per tentato omicidio

Arrestati padre e figlio in flagranza di reato la notte di Capodanno per tentato omicidio e detenzione illegale di arma da fuoco clandestina. Il fatto è accaduto a Bari nel popoloso quartiere Libertà.

I poliziotti intervenuti a seguito della segnalazione di colpi d’arma da fuoco, esplosi poco dopo la mezzanotte, sul pianerottolo del piano attico di una palazzina, hanno accertato che all’origine della sparatoria, c’era stata la caduta di grossi petardi su un balcone sottostante non accettata dalle persone presenti nell’appartamento.

Per vendicare l’affronto subito, padre e figlio sono saliti al sesto piano con un’arma da fuoco e, dopo aver tentato di farsi aprire la porta, hanno dapprima esploso alcuni colpi di pistola all’indirizzo di chi era all’interno dell’appartamento e poi hanno provato a sfondare a calci la porta di ingresso.

Decisiva, ai fini della risoluzione del caso, è stata la visione delle immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza installato dalla vittima sull’uscio di casa che hanno consentito di identificare gli autori del “blitz”.

I due venivano rintracciati nella notte lungo le vie cittadine ancora piene di persone in festa ed arrestati.

05/01/2019


Parole chiave:
Bari - tentato omicidio - arresti