Uomo scomparso rintracciato dalla Ferroviaria di Roma

controllo della ferroviaria a bordo di un trenoSi è allontanato i primi giorni d'agosto dalla sua casa di Milano ed è stato ritrovato a Roma, la scorsa notte, dalla Polizia ferroviaria di Roma Termini.

L'uomo, un settantaquattrenne originario della provincia di Reggio Calabria, non aveva dato più notizie di sé alla famiglia che preoccupata, per lo stato di salute del congiunto, si era rivolta anche alla nota trasmissione di "Chi l'ha visto".

La segnalazione di un cittadino e l'attività di controllo costante della Polizia ferroviaria hanno permesso di rintracciare l'anziano nei pressi della stazione di Roma Tiburtina.

Molteplici le attività svolte quotidianamente dalla Polizia ferroviaria che oltre della prevenzione dei reati in genere, commessi nell'ambito ferroviario, si occupa di tutelare l'ordine pubblico, garantisce la sicurezza dei cittadini all'interno delle stazioni e a bordo dei treni o più semplicemente presta assistenza a chi è in difficoltà.

Ricordiamo che, recentemente, ha partecipato a un operazione a livello europeo dal nome "Clean Stations" promossa dalla presidenza italiana dell'Unione Europea in collaborazione con il network internazionale di Polizie ferroviarie europee Railpol e , lo scorso luglio, si è fatta portavoce insieme alle Ferrovie dello Stato di una campagna informativa dal nome: Stai attento! "Fai la differenza".

L'operazione ha avuto lo scopo di accrescere la percezione di sicurezza da parte dei viaggiatori dando la giusta visibilità alla presenza attiva e costante delle Forze di polizia nelle stazioni ferroviarie e sui treni.

11/09/2014
(modificato il 12/09/2014)