Esportazione temporanea di armi a scopo venatorio

È una licenza rilasciata dalla Questura e/o dai Commissariati. Autorizza all'esportazione, per un massimo di tre armi e 200 cartucce, per uso venatorio. Ha validità di 90 giorni dalla data del rilascio ed è valida per un solo viaggio.
Occorre presentare domanda in bollo allegando:

  • copia del porto d'armi valido con attestazione di avvenuto pagamento della tassa di concessione governativa ed assicurazione venatoria;
  • copia della denuncia di possesso delle armi e delle munizioni che si intendono esportare;
  • certificato di residenza e stato di famiglia o autocertificazione;
  • una contrassegni telematici da euro 14,62.
20/01/2011
(modificato il 31/05/2018)


Parole chiave: