Comunicati di Viabilità Italia

del 19 aprile 2019 ore 14.25

AGGIORNAMENTO CONDIZIONI TRAFFICO E VIABILITA’
Dalle ore 14.00 è attivo il divieto di circolazione per i mezzi superiori alle 7.5 t che permarrà fino alle ore 22.00. Tale divieto sarà nuovamente attivo nella giornata di domani sabato 20 aprile dalle ore 09.00 alle ore 16.00.
Si conferma la presenza di traffico in uscita dai principali centri urbani.

Queste le situazioni di maggior rilievo sulla rete autostradale.
 
A1- direzione sud: code a tratti tra bivio A1/tangenziale ovest di Milano e Lodi, tra Casalpusterlengo e bivio A1/diramazione Fiorenzuola, tra bivio A1/A11 e Incisa – Reggello, tra Chiusi e Fabro e tra nodo A1/diramazione Roma Sud e Valmontone;

A4- direzione est: code a tratti tra nodo di Pero e Milano est e tra Brescia ovest e Sirmione;

A7 –direzione ovest: coda tra Busalla e bivio A7/A12;

A10- direzione ovest: code tra Genova Pegli e Genova Aeroporto, tra Varazze e bivio A10/fine complanare Savona;
 
A14 – direzione sud: code a tratti tra Bologna Borgo Panigale e Castel San Pietro;

A22 – direzione sud: coda di 2 km tra dogana del Brennero e Vipiteno e coda di 2 km tra Carpi e bivio A22/A1 e code a tratti tra Chiusa Valgardena e Bolzano Nord;

Al Traforo del Monte Bianco si segnala una coda in corrispondenza del piazzale francese verso Courmayeur  con un tempo di attesa previsto di due ore e quindici minuti.

PREVISIONI METEOROLOGICHE
Secondo lo scenario meteo elaborato dal Dipartimento della Protezione civile fino a domenica è atteso un tempo generalmente stabile. I venti tenderanno a rinforzare da sud-est sulle due isole maggiori, specie sulla Sardegna, con temperature in lieve generale aumento.
Sabato 20 aprile: tempo stabile e soleggiato sul Paese. Venti orientali sostenuti sulla Sardegna, in aumento fino a tesi orientali sulla Sicilia meridionale, venti deboli sud-orientali sulle altre regioni. Le temperature massime registreranno un lieve aumento.
Domenica 21 aprile: nuvolosità in aumento, specie sulle regioni occidentali, cielo poco nuvoloso altrove. Rinforzo dei venti sulle due isole maggiori e  in aumento su tutta la penisola. Temperature massime in lieve diminuzione.
Lunedì 22 aprile: La tendenza del meteo per la giornata di Pasquetta  indica tempo inizialmente poco nuvoloso con possibilità di  piogge al Sud dal pomeriggio e in estensione al Centro e al Nord-Ovest in serata. Si prevedono venti forti di scirocco sulle due isole maggiori e si registrerà un aumento delle temperature.

CIRCOLAZIONE FERROVIARIA
Saranno oltre 15 milioni le persone che viaggeranno sui convogli Trenitalia durante le prossime festività pasquali e i ponti del 25 aprile e dell’1 maggio. In particolare, i passeggeri si muoveranno con Frecce, InterCity e treni regionali di Trenitalia, in particolare nei giorni di maggiore flusso: 18, 19, 22, 25 e 28 aprile e 5 maggio per turismo, svago e gite di un solo giorno. Per tutto il periodo, Trenitalia potenzierà con 2mila persone al giorno i servizi di assistenza, vendita e di informazione nelle principali stazioni e a bordo treno. In cima alla classifica delle mete preferite ci sono le località del Sud Italia e le grandi città d’arte: Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Apprezzati anche i collegamenti verso località di medie e piccole dimensioni ad alta attrattività culturale e paesaggistica.
Rete Ferroviaria Italiana potenzierà il presidio quotidiano degli impianti strategici e di tutte le sale operative centrali e territoriali con 3.000 addetti fra tecnici della manutenzione e operatori della circolazione per il regolare traffico sulla rete ferroviaria nazionale di oltre 16.700 chilometri. Sarà inoltre potenziata l’informazione al pubblico nelle stazioni, in particolare nei giorni di maggiore flusso di viaggiatori e turisti.
La Protezione Aziendale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, in costante contatto con le Sale Operative di RFI, delle Imprese Ferroviarie e con il Servizio Centrale della Polizia Ferroviaria, è presente nelle principali stazioni della rete nazionale per la gestione dei flussi di viaggiatori, nonché lungo le linee ferroviarie per il monitoraggio delle criticità di sicurezza e a bordo treno per il supporto al personale di bordo e ai passeggeri.
Massima attenzione anche nell’informazione. Oltre che nelle stazioni, i viaggiatori possono essere aggiornati sul traffico ferroviario e su ogni altra notizia utile consultando fsnews.it, il quotidiano online di FS Italiane, ascoltando FSNews Radio sul web e in oltre 270 stazioni o collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter del Gruppo FS Italiane.

CONSIGLI ED INFORMAZIONI PER GLI AUTOMOBILISTI
Si invitano i conducenti a partire solo dopo aver controllato l’efficienza del veicolo nonché i documenti di guida  e le notizie sul traffico dell’itinerario prescelto.
Si raccomanda di evitare qualsiasi distrazione alla guida; mantenere sempre idonea distanza di sicurezza dal veicolo che precede; moderare la velocità; allacciare le cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori e assicurare i bambini con seggiolini ed adattatori. È vietato utilizzare i cellulari durante la guida senza vivavoce o auricolari. Fare soste frequenti, almeno ogni due ore di guida ininterrotta. Alcol e droghe sono incompatibili con la guida.
Si consiglia di prestare attenzione al contenuto dei Pannelli a Messaggio Variabile disponibili lungo la rete autostradale; per le informazioni aggiornate in tempo reale sul traffico sono disponibili i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it, applicazione iCCISS per smartphone, il canale Twitter del CCISS), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I. pagina 640 e seg.;
Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione VAI (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it  e disponibile anche per Smartphone sia in piattaforma Apple che Android. Gli utenti hanno poi a disposizione il numero unico 800.841.148 del servizio clienti per informazioni sull’intera rete Anas.
Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione con numeri e contatti utili sono disponibili sul sito www.aiscat.it, sui siti delle singole Società Concessionarie autostradali o mediante le applicazioni Myway, Infoviaggiando, A22.
 
19/04/2019


Parole chiave: