Come si diventa un agente a cavallo

La Polizia a cavallo

Gli aspiranti cavalieri vengono scelti tra gli appartenenti al corpo della Polizia di Stato che non abbiano superato i 35 anni e con almeno due anni di servizio effettivo.
La selezione viene effettuata sulla base di alcuni requisiti importanti come la certificazione medica, le capacità ginnico-atletiche e l'interazione con il cavallo, ma anche sulla base di alcuni titoli preferenziali allegati alla domanda quali, ad esempio, il patentino di cavaliere o il brevetto da istruttore federale.
Il punteggio complessivo con il quale ciascuno degli aspiranti cavalieri viene inserito nella graduatoria è quindi stabilito dai titoli. A parità di punteggio, la precedenza viene data ai più giovani di età.
I candidati giudicati idonei vengono ammessi alla frequenza del corso di specializzazione. Durante le lezioni i futuri cavalieri approfondiscono la teoria e la pratica dell'equitazione e le norme di primo soccorso fino ad apprendere le tecniche di allevamento e di addestramento dei cavalli.

10/05/2013
(modificato il 20/01/2014)


Parole chiave: