Ferroviaria: nuovi uffici per il Compartimento a Trieste

Sono stati inaugurati, stamattina,  a Trieste i nuovi uffici del compartimento di Polizia ferroviaria. Dalla storica sede di piazza Vittorio Veneto, dove la specialità è stata per oltre 60 anni, gli uomini e le donne della Polizia ferroviaria triestina si sono spostati all’interno della Stazione centrale in un edificio totalmente ristrutturato.

Alla cerimonia hanno preso parte il direttore centrale delle Specialità Roberto Sgalla, Il prefetto di Trieste Annapaola Porzio, il presidente della Regione Massimiliano Fedriga, il direttore della Polizia ferroviaria Armando Nanei, il questore Isabella Fusiello, e le autorità locali, civili e religiose.

L’incontro ha rappresentato un’occasione per raccontare l’attività del Compartimento in Friuli, nell’ultimo anno: oltre 9.700 pattuglie in stazione più di 4 mila sui treni, quasi 26 mila persone controllate. A fianco dell’attività di controllo e prevenzione la polizia ferroviaria del Friuli- Venezia-Giulia ha incontrato oltre 2 mila studenti di scuole medie e superiori con il progetto “Train…to be cool” con i quali si è parlato di legalità di sicurezza in ambito ferroviario e dei rischi legati all’incidentalità nelle stazioni e sui treni.

19/09/2018