Roma: studenti e Polizia insieme a Cinecittà per la sicurezza stradale

CONDIVIDI

Educare e sensibilizzare i giovani alla sicurezza stradale per prevenire tragedie future sulle nostre strade, promuovendo comportamenti consapevoli e responsabili, invitandoli al rispetto del codice della strada. È questo lo scopo che si prefigge l’evento organizzato oggi a Roma dalla Polizia di Stato, nell’ambito delle iniziative connesse alla Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada.

La giornata, che si è svolta presso gli studi cinematografici di Cinecittà a Roma, è stata realizzata in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il ministero dell’Istruzione e del Merito, Fondazione Ania, Federazione ciclistica italiana, Federmoto, Aci, Sina/Astm, Enel, Poste Italiane Spa, Polis Consulting Srl, Forensic Lab, Associazione familiari vittime della strada e Terna Spa.

Alla presenza del vicecapo della Polizia Stefano Gambacurta, i poliziotti della Stradale e ospiti di eccezione hanno intrattenuto oltre 700 studenti delle scuole superiori, all’interno del Teatro, con pillole di educazione stradale e percorsi modulati, con l’obiettivo di sensibilizzarli sui rischi che si corrono assumendo condotte azzardate sulla strada, dettate molto spesso dalla distrazione o più semplicemente dalla fretta o ancora dalla ricerca di visibilità sui social. 

Un momento di riflessione è stato dedicato al ricordo di quanti hanno perso la vita o sono rimasti feriti sulle strade, ai loro familiari ma anche a quanti ogni giorno si occupano del soccorso, dell’assistenza e delle conseguenze post traumatiche derivanti dagli incidenti stradali.

Tra gli ospiti che si sono alternati sul palco, con la conduzione della giornalista Daniela Ferolla, la ballerina e maestra di ballo nella trasmissione televisiva “Ballando con le Stelle”, Lucrezia Lando e don Antonio Coluccia, il sacerdote sempre in prima linea nella lotta all’illegalità delle periferie romane. Presenti anche Luca Valdiserri, Stefano Guarnieri, Anna Maria Giannini e Umberto Guidoni.

Stradale: studenti a Cinecittà per la Giornata vittime della stradaNel corso dell’evento i ragazzi sono stati protagonisti con un concorso a quiz interattivo, al quale hanno partecipato con il loro smartphone.

Contributi importanti sono arrivati anche da Gigi D’Alessio, Milly Carlucci e Antonella Clerici che, con videomessaggi, hanno parlato ai giovani invitandoli alla responsabilità e al rispetto della vita.

L’evento si è poi concluso con gli interventi del direttore centrale per la Polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i Reparti speciali della Polizia di Stato Renato Cortese, dell’amministratore delegato di Cinecittà Nicola Maccanico e del sottosegretario di Stato all’Interno Nicola Molteni.

Nel corso della mattinata, oltre 600 alunni delle scuole primarie e secondarie di 2° grado della Capitale sono stati ospitati nella “città della sicurezza stradale”, allestita all’esterno, nell’area del Foro romano.

Stradale: studenti a Cinecittà per la Giornata vittime della stradaNello spazio dedicato alla sicurezza stradale, i ragazzi hanno potuto cimentarsi in un percorso educativo con il Pullman azzurro della Polizia stradale, ammirare la Lamborghini Huracan della Polizia di Stato e visitare gli stand organizzati con i partner della manifestazione.

A fine evento, prima degli interventi conlusivi, il direttore del Servizio Polizia stradale Mastrapasqua insieme al personale di Poste italiane hanno dedicato alla Giornata un annullo filatelico. 

Tutti i partecipanti hanno avuto come ricordo di questa giornata un attestato di partecipazione.

23/11/2023