Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di 24 commissari tecnici fisici della Polizia di Stato - D.C.P. 21/04/2021

CONDIVIDI

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4^ Serie speciale “Concorsi ed esami” del 23 aprile 2021 è pubblicato il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di 24 commissari tecnici fisici del ruolo dei fisici della carriera dei funzionari tecnici della Polizia di Stato, indetto con decreto del Capo della Polizia del 21 aprile 2021.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate dalle ore 00.00 del 24 aprile 2021 alle ore 23.59 del 24 maggio 2021, utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it (cliccando sull’icona “Concorso pubblico”).

A quest’ultima procedura informatica, il candidato può accedere attraverso i seguenti strumenti di autenticazione:

  1. Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), con le relative credenziali (username e password), che dovrà previamente ottenere rivolgendosi a uno degli “identity provider” accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (A.G.I.D.), come da informazioni presenti sul sito istituzionale www.spid.gov.it;
  1. Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della “CIE” (Carta di Identità Elettronica), rillasciata dal comune di residenza.

Si potrà accedere con tre modalità:

a) “Desktop” – si accede con pc a cui è collegato un lettore di “smart card contactless” per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il “Software CIE“;

b) “Mobile” – si accede da smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” e con lo stesso si effettua la lettura della CIE;

c) “Desktop con smartphone” – si accede da pc e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di “smart card contactless”, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie ID” .

Il candidato dovrà inoltre essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui personalmente intestata, ovvero di posta elettronica istituzionale (corporate) per i candidati appartenenti alla Polizia di Stato, dove riceverà le comunicazioni relative al concorso.

Bando di concorso

Certificato anamnestico

__________________________________________________________________________________________________________________________

30 settembre 2021

DIARIO E MODALITA’ PER LO SVOLGIMENTO DEGLI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI ED ATTITUDINALI.

Si pubblicano le convocazioni agli accertamenti psico-fisici ed attitudinali, che si svolgeranno a Roma dal 2 al 5 novembre 2021, come specificato dai calendari “A” (per i candidati non appartenenti alla Polizia di Stato) e “B” (per i candidati appartenenti alla Polizia di Stato).

I candidati appartenenti alla Polizia di Stato sosterranno solo gli accertamenti attitudinali, come da calendario “B”.

Al fine di ottemperare alle indicazioni fornite dalle linee guida in materia di trattamento dei dati personali il nominativo dei candidati è stato sostituito dal codice identificativo indicato nell’angolo in alto a sinistra nella domanda presentata online.

AVVERTENZE PER I CANDIDATI NON APPARTENENTI ALLA POLIZIA DI STATO

(CALENDARIO “A”)

I candidati convocati, di cui al calendario “A”, dovranno presentarsi autonomamente alle ore 7.30, a digiuno, del giorno indicato nel calendario presso il Compendio “Vice Brigadiere di P.S. Pietro E. Lungaro” sito in Roma, Piazza Vittorio Emanuele II n. 13, per essere sottoposti agli accertamenti psico-fisici della durata presumibile di un giorno, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, nonchè del codice fiscale contenuto nella tessera sanitaria su supporto magnetico.          

I medesimi convocati devono avere al seguito, a pena di esclusione, la documentazione sanitaria indicata all’art. 11, comma 4, del bando di concorso, da effettuarsi presso una struttura pubblica o accreditata con S.S.N., con l’indicazione del codice identificativo regionale. Tutti gli esami clinici devono essere stati eseguiti in data non anteriore a tre mesi dal giorno di presentazione alle visite.

Si richiama l’attenzione sulle avvertenze da seguire per sostenere l’esame bioimpedenziometrico, così come evidenziate nell’allegata dichiarazione, che deve essere consegnata compilata e sottoscritta al segretario della Commissione medica.

Gli idonei agli accertamenti psico-fisici devono presentarsi autonomamente alle ore 7.30 il giorno successivo presso il Centro Psicotecnico della Polizia di Stato sito in Roma, salita del Forte Ostiense (fermata Marconi, linea metro B) per essere sottoposti agli accertamenti attitudinali.

AVVERTENZE PER I CANDIDATI APPARTENENTI ALLA POLIZIA DI STATO

(CALENDARIO “B”)

I candidati convocati, di cui al calendario “B”, devono presentarsi autonomamente all’accertamento attitudinale presso il Centro Psicotecnico della Polizia di Stato sito in Roma, salita del Forte Ostiense (fermata Marconi, linea metro B), alle ore 7.30, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, nonché del codice fiscale contenuto nella tessera sanitaria su supporto magnetico.

Tutti i candidati sono tenuti a prendere visione delle Avvertenze e delle “Disposizioni per l’accertamento dei requisiti psico-fisici” e delle “Disposizioni per l’espletamento degli accertamenti attitudinali” e delle prescrizioni da osservare ai fini della prevenzione e protezione dal rischio di contagio da COVID-19 contenute nei rispettivi protocolli, che saranno qui pubblicate nei giorni precedenti l’inizio delle prove.

 

Tutti i convocati dovranno esibire, a pena di esclusione, la certificazione verde COVID-19 (EU Digital COVID Certificate), rilasciata dal Ministero della Salute in formato cartaceo in allegato al nuovo modulo di autodichiarazione sanitaria pubblicato su questa pagina, a sua volta stampato e compilato in ogni sua parte. Per motivi organizzativi e di controllo, si evidenzia che la predetta certificazione dovrà essere esibita in forma cartacea.

Rimangono confermate le ulteriori misure di prevenzione già adottate con il decreto interministeriale 6 luglio 2020, recante “Prescrizioni tecniche per lo svolgimento delle procedure concorsuali per l’accesso ai ruoli e alle qualifiche delle Forze armate, delle Forze di polizia, del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, volte a prevenire possibili fenomeni di diffusione del contagio da Covid-19”.

Dovranno, inoltre, osservare moderazione vocale, da intendersi tanto quale limitazione dell’uso e del tono della voce, quanto della concitazione espressiva (per diminuire il c.d. effetto droplet).

Nel caso in cui si trovino in una delle condizioni di salute ostative citate nella suddetta autodichiarazione, gli stessi non devono presentarsi presso la sede di accertamento, dandone immediata comunicazione scritta al Servizio Concorsi all’indirizzo PEC dipps.333b.uffconcorsi.rm@pecps.interno.it.

Si rammenta che - ai sensi dell’articolo 259, comma 4, del decreto-legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77 - il candidato impossibilitato a partecipare a una o più fasi della procedura concorsuale, a seguito delle misure di contenimento del COVID-19, potrà essere rinviato, previa presentazione di apposita istanza da far pervenire all’indirizzo PEC dipps.333b.uffconcorsi.rm@pecps.interno.it, a sostenere le prove nell’ambito del primo concorso successivo alla cessazione di tali misure.

Si informa, inoltre, che prima dell’accesso a ciascuna delle sedi concorsuali viene rilevata la temperatura corporea ed è impedito l’ingresso in caso di temperatura superiore a 37,5°.

Tutti gli interessati devono presentarsi muniti di un idoneo DPI (mascherina chirurgica monouso ovvero FFP2) che deve essere indossato, coprendo naso e bocca, sia durante l’attesa per l’ingresso alle sedi degli accertamenti, sia durante tutta la permanenza nelle stesse. Occorre portare al seguito un numero adeguato di DPI.

In attesa di accedere all’interno delle sedi di accertamento, i soggetti interessati devono mantenere la distanza di sicurezza minima prescritta, al fine di evitare assembramenti, e devono rispettare tutte le disposizioni di sicurezza e prevenzione anche verbali degli operatori incaricati, nonché l’apposita segnaletica orizzontale e verticale posta in loco.

E’ consentito portare al seguito esclusivamente una piccola borsa o zainetto con effetti personali e/o cibo e bevande.

I candidati che non si presentano nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per i suddetti accertamenti, sono esclusi dal concorso.

_______________________________________________________________________________

22 settembre 2021

Si comunica che la Commissione ha terminato le operazioni di abbinamento di cui all'avviso del 14 settembre relativo alle prove scritte del concorso che si sono svolte il 22 e 23 luglio 2021.

Si pubblicano gli elenchi dei candidati che hanno sostenuto le prove scritte con la relativa votazione.

Al fine di ottemperare alle indicazioni fornite dalle linee guida in materia di trattamento dei dati personali, il nominativo dei candidati è stato sostituito dal codice identificativo indicato nell’angolo in alto a sinistra nella domanda presentata online.

- settore polizia scientifica;

- settore equipaggiamento;

. settore telematica.

__________________________________________________________________________________________________________________________

20 settembre 2021

Si comunica che sono pervenute due istanze per presenziare alle operazioni di abbinamento degli elaborati ai nominativi dei candidati che hanno partecipato alle prove scritte, che verranno effettuate dalla commissione esaminatrice il 22 settembre alle ore 11.00, all’interno del Compendio “Ferdinando di Savoia” sito a Roma in via del Castro Pretorio n. 5; si indicano di seguito i nominativo del candidato:

  1. PERRUPATO Gianmarco
  2. PIRROTTA Ignazio

__________________________________________________________________________________________________________________________

14 settembre 2021                                                                                                  

Il prossimo 22 settembre, alle ore 11.00, all’interno del Compendio “Ferdinando di Savoia” sito a Roma, in via del Castro Pretorio n. 5, la Commissione esaminatrice, in seduta pubblica e alla presenza di testimoni, procederà alle operazioni di abbinamento degli elaborati ai nominativi dei candidati che hanno partecipato alle prove scritte che si sono tenute il 22 e 23 luglio 2021 presso l’Istituto per Ispettori, sito in Via Santa Barbara n. 94 – Nettuno (RM).

Tali operazioni consisteranno nel rendere noto l’elenco dei candidati che hanno portato a termine le prove scritte e i voti attribuiti ai due elaborati, associandoli esclusivamente al numero identificativo della domanda di partecipazione al concorso.

Per assistere alle predette operazioni gli interessati, a partire dalla data di pubblicazione del suddetto avviso sul sito istituzionale www.poliziadistato.it, ed entro le ore 20.00 del 16 settembre 2021, dovranno inviare all’indirizzo PEC dipps.333b.uffconcorsi.rm@pecps.interno.it, apposita richiesta attraverso la PEC personale avente il seguente oggetto: Concorso pubblico 24 commissari tecnici fisici della Polizia di Stato – Richiesta di partecipazione apertura buste – Nome – Cognome – nato gg/mm/aaaa. Nel rispetto delle norme di prevenzione del ‘COVID-19’ potranno presenziare solo 3 candidati, pertanto saranno accolte le prime tre istanze ricevute e i relativi candidati saranno invitati, a mezzo PEC, a partecipare alle menzionate operazioni. L’elenco dei candidati ammessi a presenziare alle suddette operazioni sarà pubblicato sul predetto sito con l’indicazione della data, dell’ora e del luogo ove si svolgeranno.

Si rammenta che, nel rispetto delle norme di prevenzione del ‘COVID-19’, i candidati che intendono partecipare all’abbinamento devono portare al seguito il modulo di autodichiarazione sanitaria pubblicato su questa pagina, stampato e compilato in ogni sua parte, con allegata, in formato cartaceo, la certificazione verde COVID-19 (UE Digital COVID Certificate), secondo quanto previsto dall’articolo 9-bis, co. 1 e 3, del decreto legge 22 aprile 2021, n.52, convertito con modificazioni della legge 17 giugno 2021, n.87, da ultimo modificato dall’art. 3 del decreto legge 23 luglio 2021.

Per motivi organizzativi e di controllo, si evidenzia che la predetta certificazione dovrà essere esibita in formato cartaceo.

Al termine delle suddette operazioni di abbinamento, l’elenco dei candidati che hanno sostenuto le prove scritte, con i voti conseguiti, verrà pubblicato in forma anonima, associando i voti al numero identificativo della domanda dei candidati, sul sito istituzionale www.poliziadistato.it, nella pagina relativa al concorso.

__________________________________________________________________________________________________________________________

30 luglio 2021

Si pubblica il verbale n. 4 del 23 luglio 2021 della Commissione esaminatrice relativo ai titoli valutabili, ai criteri di valutazione degli stessi e all’attribuzione dei relativi punteggi.

_________________________________________________________________________________________________________________________

13 luglio 2021

Si pubblicano le “Disposizioni sulle modalità di  svolgimento delle prove scritte e orali ” del concorso ed il relativoprotocollo Covid-19.

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

8 luglio 2021

Si pubblica il verbale dei criteri di valutazione delle prove concorsuali stilato dalla Commissione esaminatrice.

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

28 giugno 2021

Le prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, a 24 posti di commissario tecnico fisico della carriera dei funzionari tecnici della Polizia di Stato, si svolgeranno presso l’Istituto per Ispettori, sito in Via Santa Barbara n. 94 – Nettuno(RM), nei giorni 22 e 23 luglio 2021, con inizio alle ore 08,00.

Presso la suddetta sede d’esame, saranno controllati codici, leggi e decreti, senza note né richiami dottrinali o giurisprudenziali, nonché i dizionari linguistici dei quali è ammessa la consultazione durante le prove d’esame.

Si rammenta che non potranno essere consultati altri testi rispetto a quelli da consegnare come sopra indicato.

I candidati sono invitati a prendere visione delle “Disposizioni per l’espletamento delle prove scritte” che saranno pubblicate, almeno sette giorni prima, su questo sito istituzionale, assieme alle prescrizioni anti COVID-19, nonché ad ulteriori informazioni in merito allo svolgimento delle prove stesse.

Eventuali variazioni di programma riguardanti le suddette prove scritte saranno pubblicate su questo sito istituzionale il 15 luglio 2021.

I candidati non potranno accedere alle sedi concorsuali se muniti di bagaglio.

Durante le prove non è prevista la presenza di un punto ristoro, quindi i candidati dovranno provvedere a bevande e/o alimenti per proprio conto.

La presente comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti degli interessati.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

8 giugno 2021

Si comunica che per comprovate esigenze organizzative e di servizio non è possibile pubblicare il giorno e la sede di svolgimento delle prove scritte e la loro pubblicazione è rinviata al 28 giugno 2021 sul medesimo sito.

Tale comunicazione ha valore di notifica, a tutti gli effetti, nei confronti degli interessati.

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 28 maggio 2021

Si comunica che la prova preselettiva prevista dall’art. 7 del bando di concorso non sarà effettuata, considerato che il numero delle domande di partecipazione è inferiore a tremila.

Per le successive comunicazioni si rinvia all’8 giugno p.v., come previsto dall’art. 14, comma 1 del bando.

Tale comunicazione ha valore di notifica, a tutti gli effetti, nei confronti degli interessati.

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

22/04/2021
(modificato il 21/10/2021)
Parole chiave: