Roma: 46 nuovi commissari ricevono la "sciarpa del comando"

Prefetto Manganelli In un clima di festa natalizia, ieri mattina all'interno della Scuola superiore di polizia a Roma si è svolta la cerimonia del giuramento di 46 commissari della Polizia di Stato in presenza del capo della Polizia Antonio Manganelli e dei vice capi Francesco Cirillo e Nicola Izzo.

La cerimonia di giuramento solenne, prevista alla fine del 1° anno, ha visto la consegna a ciascuno dei neo-commissari del 99esimo corso della sciarpa azzurra da parte del capo della Polizia. La sciarpa azzurra rappresenta il simbolo del comando ovvero la competenza a gestire uomini e risorse.

Quale miglior occasione per il capo della Polizia per dare gli auguri ai futuri poliziotti per le prossime festività, ponendo poi l'accento sui risultati ottenuti dalla Polizia in questo ultimo anno.
Rivolgendosi a tutti i presenti alla cerimonia il prefetto Manganelli ha detto: "I risultati del nostro lavoro sono sotto gli occhi di tutti: arresti importanti di grossi latitanti, beni sequestrati ai mafiosi, contrasto all'immigrazione clandestina. Tutto ciò però non ci dà ancora il senso del risultato di far sentire veramente al sicuro i cittadini".

"Questo - ha proseguito Manganelli - per due ragioni, una interna perché la polizia non è più autoreferenziale e quindi non si crogiola nei risultati; una esterna perché tutte le tematiche della sicurezza investono problemi complessi di una società in continua evoluzione. Bisogna sentirsi parte di una grande squadra composta da autorità locali, istituzionali e con le quali giocare a livello paritario, senza arroganza, contro l'illegalità".

22/12/2009
(modificato il 23/12/2009)


Parole chiave:
capo della polizia - giuramento