Sci di fondo: Federico Pellegrino vince la sprint di Coppa del mondo

Il tricolore sventola ancora sul gradino più alto del podio di Coppa del mondo e a portacelo è sempre lui, Federico Pellegrino.

Nella tappa di Lillehammer (Norvegia) il campione delle Fiamme oro conquista la dodicesima vittoria in carriera (ventunesimo podio individuale) nella prestigiosa competizione, aggiudicandosi di prepotenza la prima sprint a tecnica libera della stagione.

Federico, che è campione del mondo e vice campione olimpico, dimostra di essere già in ottima forma, vincendo di prepotenza una finale raggiunta risparmiando le energie e controllando gli avversari nei turni precedenti.

Il portacolori delle Fiamme oro piazza l’affondo decisivo sull’ultima salita, dove nessun avversario riesce a reagire allo strappo che gli consente di prendere un vantaggio di 10-15 metri, incolmabile fino al traguardo. Secondo posto per il norvegese Emil Iversen, terzo il canadese Alex Harvey.

“Sono contento perché oggi l’obiettivo era arrivare in finale - ha commentato Pellegrino dopo la gara - che sarebbe stato un buon passo per mettermi alle spalle la precedente gara di Ruka e lanciarmi verso Davos”.

Con la dodicesima vittoria il campione cremisi consolida il suo primato nella classifica dei fondisti italiani più vincenti in Coppa del mondo, davanti a Pietro Piller Cottrer, secondo a quota sei, e a Cristian Zorzi fermo a cinque.

Sergio Foffo

30/11/2018