Polizia ferroviaria e Italo Ntv, accordo per maggiore sicurezza sui treni

Garantire la sicurezza di coloro che frequentano le stazioni o utilizzano il treno è l’obiettivo comune di Italo Nuovo trasporto viaggiatori (Ntv) e Polizia ferroviaria, ed è proprio con tale scopo che è stato sottoscritto un accordo di collaborazione.

L’intesa è stata firmata questa mattina dal direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla e dal presidente di Italo Ntv Andrea Faragalli Zenobi.

La convenzione prevede che, dal prossimo giugno, sui treni Italo siano attivati servizi di scorta con operatori della Polizia ferroviaria in uniforme, per essere facilmente riconoscibili dai passeggeri e dal personale ferroviario e per poter costituire un sicuro punto di riferimento, grazie anche al contatto telefonico diretto tra gli agenti e i membri dell’equipaggio.

Saranno inoltre previsti degli incontri periodici per uno scambio utile a orientare al meglio le attività operative.

“In un contesto come quello ferroviario - ha sottolineato il prefetto Sgalla - frequentato ogni giorno da milioni di persone, il concetto di sicurezza non può più essere abbinato soltanto alla riduzione dei reati: in questo senso i dati 2016 ci confortano con il calo dei furti del 27 per cento. Occorre sempre più agire sulla sicurezza percepita, perché solo attraverso una presenza costante e visibile delle pattuglie, in stazione e a bordo treno, si può effettivamente rassicurare. La convenzione con Ntv va in questa direzione: solo un approccio sinergico e integrato - ha concluso il Direttore centrale - può favorire le condizioni per offrire standard di qualità del servizio di trasporto in linea con le aspettative dei viaggiatori, che pongono sempre più la sicurezza tra le proprie necessità”.

 

14/03/2017