i nuovi distintivi di qualifica

Mondiali di pugilato: medaglia d'oro per Valentino e Cammarelle

Roberto Cammarelle e Domenico Valentino pugili delle Fiamme oro finalisti ai mondialiDomenico Valentino e Roberto Cammarelle sono i nuovi campioni del mondo, per la categoria dei pesi leggeri il primo, e per i super massimi il secondo. Nella finale dei mondiali di pugilato svoltisi al Forum di Assago a Milano, il primo atleta delle Fiamme oro a disputare il match è stato Domenico Valentino che ha sconfitto il portoricano Josè Pedraza dopo un incontro caratterizzato dalla tattica difensiva dell'avversario

Nel secondo round Domenico si è portato in vantaggio costringendo il sudamericano ad attaccare nel tentativo di recuperare. Questa la chiave dell'incontro, infatti il poliziotto di Marcianise riusciva ad anticipare gli attacchi prendendo il largo e chiudendo il match sul 9 a 4.

Non è stato da meno Roberto Cammarelle contro l'ucraino Roman Kapitonenko. Il match è rimasto in equilibrio per un solo round e anche se l'ucraino ha messo a segno tre colpi, il nostro campione è stato sempre capace di rispondere. Facendo ricorso al montante sinistro Roberto ha destabilizzato l'avversario che ha, però, sfoggiato doti di grande incassatore. Pur barcollante Kapitonenko è rimasto in piedi ed ha continuato a boxare con intensità, ma a quel punto il campione olimpico aveva già accumulato un vantaggio di 8 a 4.

Commozione e soddisfazione negli occhi del capo della Polizia Antonio Manganelli che dopo aver seguito con partecipazione l'incontro dalle tribune, ha condiviso la gioia della vittoria con gli atleti del Gruppo sportivo della Polizia di Stato e nel lasciare il Forum di Assago ha sottolineato che: " i grandi risultati sono il frutto di sacrificio, fiducia e tenuta di valori che in questo caso hanno ispirato i successi dello sport, ma che sostengono quotidianamente lo sforzo di tutti i poliziotti a tutela dei cittadini".

Anche il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha espresso viva soddisfazione per i brillanti risultati ottenuti dagli uomini delle Fiamme oro.

12/09/2009
(modificato il 14/11/2013)