Torino: arrestati 75 pusher

CONDIVIDI

 

Con le vedette, munite di monopattini elettrici e biciclette, i pusher potevano garantirsi il costante monitoraggio della piazza di spaccio nel quartiere Barriera di Milano a Torino, per assicurarsi una fuga certa in caso di intervento da parte delle Forze dell’ordine.

Gli investigatori hanno potuto notare dalle telecamere, posizionate nella zona, il grave fenomeno di spaccio di stupefacenti, a seguito di numerosi esposti di privati cittadini.

Dopo mesi di osservazione, i poliziotti della Squadra mobile di Torino hanno avviato l’operazione “Pusher 2022”, individuando spacciatori e acquirenti. Gli agenti, durante il periodo di indagine, hanno arrestato 75 persone, indagate perché responsabili di cessione di sostanze di stupefacenti.

Inoltre, hanno sequestrato complessivamente oltre 1 chilo di cocaina e crack e oltre 500 grammi di eroina, nonché la somma di denaro di circa 50mila euro in contanti.

All’indagine ha partecipato il Servizio centrale operativo (Sco) e i poliziotti del commissariato di “Barriera di Milano”.

25/01/2023