Pavia: iniziativa di legalità contro il tifo violento

Convegno con gli studenti sulla legalità e tifo violento a PaviaSi è svolto a Pavia nei giorni scorsi un convegno organizzato dalla Questura e dall’Associazione calcio Milan dal titolo “…dai un calcio alla violenza e fai gol con la legalità” rivolto agli studenti delle scuole superiori.

Nell’ambito dell’iniziativa che dapprima si è svolta nell’aula magna della questura e poi nel locale stadio “Pietro Fortunati” della città, sono intervenuti, il prefetto Silvana Tizzano, il questore Gerardo Acquaviva, il sindaco Fabrizio Fracassi, il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Letizia Affatato e due magistrati, il dottor Bile e D’Onofrio. Il tema trattato era volto a sensibilizzare i giovani ad un tifo consapevole nel rispetto reciproco.

Per i giovani ospiti, circa 350 tra ragazzi e accompagnatori, si è esibito l’agente Sebastiano Vitale il poliziotto rapper che canta la legalità ed è stata esposta la Coppa dei Campioni vinta dal Milan nel 2007.

L’iniziativa è proseguita presso lo stadio dove si è svolto un torneo di calcio a 11 tra le 4 squadre partecipanti.

Convegno con gli studenti sulla legalità e tifo violento a PaviaDopo la vittoria dell’istituto professionale IPSIA di Cremona, tutte le squadre sono state premiate con la consegna di una maglia autografata dal Milan che nell’occasione è stata rappresentata dall’ex calciatore Daniele Massaro.

Inoltre gli studenti hanno partecipato al concorso per la realizzazione di uno striscione con un messaggio di legalità, e la scuola vincitrice ha creato lo slogan: “No alla violenza, usa la coscienza”.

Olivia Petillo

23/09/2019
(modificato il 24/09/2019)


Parole chiave:
calcio - tifosi - legalità - stadio - partita - pavia