i nuovi distintivi di qualifica

Violenze G7 a Torino: blitz della Digos per i 17 responsabili

La Digos di Torino coordinata dalla procura della Repubblica, in collaborazione con le Digos di Roma, Firenze, Modena, Bari e Venezia, ha eseguito 17 misure cautelari nei confronti dei responsabili di gravi episodi di violenza avvenuti nel 2017.

Sette sono stati posti agli arresti domiciliari e 10 hanno l’obbligo di presentarsi alla Polizia giudiziaria.

L’indagine si è sviluppata nel contesto degli ambienti dei centri sociali in merito agli incidenti avvenuti nel settembre del 2017 in occasione del vertice del G7 a Venaria Reale, a Torino.

In quella occasione oltre un centinaio di dimostranti fronteggiarono le Forze dell'ordine e dal gruppo furono scagliati grossi petardi e fuochi d'artificio ad altezza d'uomo contro gli agenti alcuni dei quali rimasero feriti.

I provvedimenti riguardano i leader del maggiore centro sociale di Torino e anche quelli di centri sociali delle altre città italiane a cui appartengono.

Olivia Petillo

 

04/07/2019


Parole chiave:
Torino - digos