Donatorinati partecipa alla giornata mondiale della donazione di sangue

“Sangue sicuro per tutti”: è questo lo slogan e l’obiettivo della giornata mondiale della donazione di sangue. Oggi l’organizzazione mondiale della sanità celebra il World Blood Donor Day.

Donatorinati, l’Associazione donatori volontari della Polizia di Stato è presente a Milano con i suoi volontari in una iniziativa che la pone al fianco dell’Università cattolica Sacro Cuore.

La giornata, iniziata alle 7.30 con una raccolta straordinaria di sangue in largo Gemelli 1, a Milano, grazie alla collaborazione dell’Avis, ha accolto con una equipe medica i donatori all’interno di una autoemoteca. Testimonial  il giornalista Massimiliano Ossini che durante l'evento si è collegato in diretta con la trasmissione Uno mattina della Rai.

Alle 10.30 ha avuto inizio la tavola rotonda, nella aula cripta dell‘ Università Cattolica, alla quale sono intervenuti, il ministro dell'Interno Matteo Salvini, il capo della Polizia Franco Gabrielli, il rettore Franco Anelliil presidente nazionale Donatorinati, Claudio Saltari, il direttore del Src Lombardia Rosa Chianese e il giornalista e conduttore televisivo, Massimiliano Ossini.

Nel corso dell’incontro un volontario dell’Ail (Associazione Italiana contro le leucemie - linfomi e mieloma Onlus) ha portato la propria testimonianza di impegno in favore di chi ha bisogno, a riprova che la solidarietà e l’altruismo è un valore comune e trasversale.

La tavola rotonda è stata moderata da Elisabetta Soglio, responsabile inserto Buone Notizie del Corriere della Sera.

Olivia Petillo

14/06/2019