Foggia: operazione antidroga, 10 arresti

 

Operazione antidroga stamattina della Squadra mobile di Foggia nei confronti di 10 persone per il reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti: cinque sono stati condotti in carcere mentre altri 5 sono stati disposti gli arresti domiciliari.

L’operazione coordinata dalla Procura distrettuale antimafia e in collaborazione con il Servizio centrale operativo (Sco) nasce nel 2017 dopo per l’omicidio di Omar Trotta e altre 4 persone, legate tra loro da un’attività criminale.

Le indagini, dopo i fatti di sangue avvenuti sul Gargano, accertavano che un nuovo capo aveva preso in mano le redini del gruppo criminale, avviando un traffico di cocaina che interessava le “piazze” di Foggia, Manfredonia e Pescara.

L´uomo, sfruttando le sue conoscenze con un pregiudicato foggiano vicino al clan dei Sinesi-Francavilla ed un con altro di Manfredonia vicino al gruppo criminale dei “Li Bergolis”, ricostituiva un’associazione e avviava un traffico di stupefacenti da spacciare nei comuni di Foggia, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, Troia, Vieste, Pescara, Montesilvano e Francavilla a Mare.

Il gruppo inoltre, si avvaleva della piena collaborazione di una donna, che aveva impiantato a Pescara una vera e propria base logistica con l´aiuto di altre due persone.

L´operazione di oggi è il seguito di quella chiamata “Agosto di Fuoco” con cui gli investigatori, in tre distinte operazioni hanno complessivamente arrestato per traffico di droga 17 persone.

20/04/2019