Viabilità: Pasqua e ponti di primavera in sicurezza

Le prossime festività pasquali danno l’inizio ad un periodo di quasi tre settimane di ponti feriali e giornate di festa. Questa condizione favorisce spostamenti e viaggi di un gran numero di persone che sceglie di passare le feste con amici o parenti, o visitare una città europea.

Sempre attiva, per il monitoraggio del traffico e per la risoluzione di eventuali gravi criticità nella circolazione, Viabilità Italia struttura che comunica gli aggiornamenti e le informazioni per orientarsi prima di mettersi in viaggio.
All’interno della pagina è presente il calendario con le previsioni di maggior traffico rappresentato dai bollini dai colori diversi secondo l’intensità e integrato con le fasce orarie di divieto di circolazione per i mezzi pesanti.

Per l’occasione nella sede di Viabilità Italia è stato presentato al capo della Polizia Franco Gabrielli il nuovo sistema di video comunicazione tra la Sala di Viabilità Italia le prefetture e le Sale Operative compartimentali e autostradali della Polizia stradale.

 A vigilare come sempre la Polizia di Stato che mette in campo uomini e mezzi per garantire maggiormente la sicurezza su strade e autostrade, treni e stazioni ferroviarie e aeroporti.

È stata potenziata la vigilanza sulle strade che risultano inserite nell'abituale itinerario durante gli spostamenti in auto di questi giorni e gli agenti della Polizia stradale avranno il compito di accertare il rispetto del codice della strada e di controllare la capacità fisica e psichica dei conducenti alla guida di veicoli in transito. Saranno attivi, inoltre, su strade e autostrade anche Autovelox e Tutor di cui è possibile consultare le postazioni.

Anche la Polizia ferroviaria con un piano di vigilanza della rete ferroviaria per la Pasqua e Polizia delle frontiere hanno intensificato la presenza incrementando i controlli in tutto il Paese nelle stazioni e negli scali aeroportuali.

Per non avere brutte sorprese ricordiamo a tutti coloro che utilizzeranno il treno o gli aerei per i loro spostamenti, di prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le soste ed evitare di lasciare incustoditi i propri oggetti di valore.

Innalzati, inoltre, tutti i livelli dei servizi di vigilanza delle Questure previsti nelle città, in particolare in quelle d'arte e nei luoghi turistici che generalmente vengono affollati da molte persone in questi giorni di festa.

Olivia Petillo

18/04/2019