Reggio Calabria: stupro di gruppo nella notte di san Lorenzo, arrestati gli autori

La notte di san Lorenzo dello scorso anno a Reggio Calabria, durante una festa in una discoteca a ridosso di una spiaggia, tre ragazzi abusarono a turno di una giovane appena diciottenne.

Questa mattina a conclusione dell’indagine, coordinata dalla procura della Repubblica di Reggio Calabria, gli uomini della Squadra mobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre ragazzi ritenuti responsabili di violenza sessuale di gruppo.

Dalla ricostruzione degli eventi, fatta dagli investigatori è emerso che i tre ragazzi, approfittando dello stato di ebrezza della diciottenne abusarono di lei a turno sulla spiaggia libera vicina alla discoteca.
Alcuni passanti, dopo aver prestato i primi soccorsi alla giovane donna, avevano dato l’allarme ai poliziotti in servizio di ordine pubblico.

La giovane condotta in ospedale da un’ambulanza veniva sottoposta al protocollo sanitario previsto per le vittime di violenza sessuale.

Intercettazioni telefoniche ed ambientali, monitoraggio dei sistemi di videosorveglianza, dichiarazioni rese da persone informate sui fatti e l’analisi dei medici specializzati dei profili genetici (DNA), hanno permesso agli investigatori di confermare l’identità degli autori che sono accusati anche di atti osceni, avendo compiuto lo stupro sulla spiaggia libera nelle immediate vicinanze del locale pubblico, frequentato anche da ragazzi minorenni.

16/04/2019