i nuovi distintivi di qualifica

Operazione antidroga: 22 arresti a Verbania

 

La Squadra mobile di Verbania, questa mattina, ha eseguito un’operazione antidroga tra, Verbania, Novara, Varese e Vercelli.
L'indagine ha messo in luce un sistema criminale organizzato per la vendita al dettaglio dell’hashish a studenti e imprenditori locali della città.

Ventidue persone, tra italiani e maghrebini sono finite in manette nell’operazione “Pepe Amaro” coordinata dalla locale Procura.

Le indagini degli investigatori, partite dall’arresto di una coppia che trasportava la droga nel seggiolino del figlio disabile, hanno accertato che i coniugi ordinavano la droga direttamente dal Marocco; giunta in Italia la droga veniva rinvenduta con un giro d’affari di oltre 100mila euro.

I criminali utilizzavano,come base logistica, un bar diventato il punto di riferimento dello spaccio della città.

Per incastrare gli spacciatori, oltre a pedinamenti e appostamenti, agli investigatori sono servite ore e ore di ascolto delle conversazioni, telefoniche e ambientali, in arabo: contatti telegrafici, densi di richieste e di risposte caratterizzate da un linguaggio cifrato per eludere le indagini. I costanti riferimenti ad appuntamenti per "fare un giro" o "bere un caffè", una "birra" o l´"aperitivo" hanno messo in luce incontri per la consegna di dosi di hashish o per saldare precedenti acquisti di droga.

L’operazione di oggi è stata eseguita insieme agli uomini delle Squadre mobili di Torino, Novara, Varese e Vercelli, nonché a quelli del Reparto prevenzione crimine Piemonte e alle unità cinofile.

.

26/02/2019