Scientifica: nasce il laboratorio del Dna al Fatebenefratelli di Milano

Questa mattina presso l’ospedale Fatebenefratelli di Milano alla presenza del ministro dell’Interno Matteo Salvini, è stato siglato un protocollo d’intesa tra il dipartimento di Pubblica sicurezza, la regione Lombardia e l’Azienda sanitaria Fatebenefratelli Sacco.

Il protocollo firmato dal capo della Polizia Franco Gabrielli, dal presidente della regione Lombardia Attilio Fontana e dal direttore del Fatebenefratelli, Alessandro Visconti prevede la realizzazione del primo laboratorio di genetica forense della Polizia di Stato all’interno di un ospedale pubblico.

L’obiettivo comune è quello di promuovere, sviluppare e consolidare traguardi sempre più ambiziosi nel campo scientifico, tecnologico e di ricerca e di instaurare un rapporto stabile di collaborazione che consenta alle attività didattiche e di ricerca dell’Ospedale di interagire insieme all’attività clinica e di ricerca e della Polizia Scientifica.

Durante il suo intervento il prefetto Gabrielli ha sottolineato che “È un matrimonio tra due eccellenze del Paese; la Polizia Scientifica e le strutture sanitarie della Regione Lombardia. Questa joint venture è un unicum nazionale e con questo laboratorio daremo anche al mondo dell’investigazione una struttura efficace. Oggi, inoltre, poniamo le basi per un modello di cooperazione in cui le eccellenze del Paese fanno gioco di squadra con l'unico obiettivo di essere al servizio del cittadino.

In conclusione il Ministro ha espresso “ È per me un orgoglio poter essere presente alla sottoscrizione di questo protocollo, non solo perché siamo a Milano, mia città d’origine, ma soprattutto perché il modello messo in atto è un bellissimo esempio di collaborazione e un punto di riferimento nazionale”.

Si tratta di un’area di oltre 200 mq, composta da ambienti moderni che saranno ristrutturati con il sostegno di Regione Lombardia, dotati di strumentazioni all’avanguardia per l’estrazione del DNA e dedicati alle indagini genetico-forensi svolte dagli specialisti della Polizia scientifica per le risoluzioni dei casi più complessi.

A conclusione della firma, il prefetto Gabrielli ha raggiunto la caserma Garibaldi sede delle volanti della Questura per gli auguri al personale.

Olivia Petillo

20/12/2018