Aosta: adescavano minori sul web, 3 arresti

Adescavano minorenni attraverso l’inserzione di annunci online su siti web d’incontri: tre persone sono state arrestate dagli uomini della questura di Aosta per induzione e sfruttamento della prostituzione minorile.

Presi i contatti sugli annunci online dei siti, seguivano gli incontri in diversi luoghi, anche appartati, stabiliti di volta in volta, in occasione dei quali i minori svolgevano le prestazioni sessuali richieste, ricevendo ciascuno un corrispettivo in denaro contante variabile dai 50 ai 200 euro.

L´attività di indagine, iniziata nel 2017, ha permesso di appurare l´esistenza di una rete di prostituzione minorile, approfittando della quale gli arrestati hanno ripetutamente compiuto atti sessuali con giovanissimi, nella piena consapevolezza della loro età.

O.P.

10/08/2018