Modena: arrestato il ladro della tela del Guercino

Era nascosta all’interno di un tappeto in attesa di essere venduta: la tela del Guercino raffigurante la Madonna con i Santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo rubata nella chiesa di S. Vincenzo nel 2014 a Modena, è stata trovata lo scorso febbraio a Casablanca(Marocco).

L’indagine della Squadra mobile di Modena in collaborazione con la Polizia marocchina ha individuato l’autore del furto della tela che nei giorni scorsi è stato arrestato a Modena dagli uomini della Squadra mobile su mandato di arresto provvisorio internazionale; infatti, l’uomo è in attesa di estradizione.

Si tratta di un cittadino tunisino di 33 anni, residente a Modena, sposato con una cittadina italiana, con regolare permesso di soggiorno e con un lavoro stabile all’interno di un’azienda specializzata nella ristorazione.

Secondo le indagini avrebbe trafugato la tela e poi l’avrebbe trasportata all’interno del tappeto fino a Casablanca, in attesa di collocazione.

Gli investigatori sospettano, inoltre, che si è trattato di un furto su commissione.

Attualmente il pregiato dipinto si trova in pessime condizioni ed è fermo a Casablanca fino alla conclusione delle indagini da parte del magistrato marocchino che sta seguendo il caso.

27/04/2017


Parole chiave:
modena - squadra mobile