Latina: conclusa operazione antidroga “Terminal”

Si sentivano pronti per fare il “salto di qualità”, raggiungere la Spagna ed entrare in contatto con i narcotrafficanti: è ciò che gli investigatori hanno scoperto durante le intercettazioni, ma il loro viaggio è finito prima di cominciare. I criminali sono stati bloccati questa mattina dalla Polizia di Stato.

Oggi, infatti, la Squadra mobile di Latina con quelle di Roma e Napoli, il Reparto prevenzione Crimine Abruzzo e gli uomini del commissariato di Terracina con l'operazione "Terminal", hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari nei confronti di 9 persone per spaccio di stupefacenti ed estorsione; una persona è risultata irreperibile.

Tra di loro anche due italiani originari di Napoli, ma da tempo residenti a Terracina(Lt), legati da vincoli di parentela con esponenti di uno dei più temuti clan camorristici campani, i “Licciardi”.

Le indagini hanno impegnato gli investigatori in lunghi pedinamenti tra le province di Roma e Napoli dove avvenivano gli approvvigionamenti della droga, prevalentemente cocaina e hashish, destinata al mercato di Latina e di Terracina.

Gli indagati si sono resi responsabili di estorsioni e in più di un'occasione hanno utilizzato, a scopo intimidatorio, armi da fuoco con le quali minacciavano coloro che avevano debiti nei loro confronti.

01/07/2016