Iniziative: poesie per "un'anima indivisa"

La copertina del libro "Vorrei che tu sapessi che forza ha un istante, quando senza chiedere permesso entra nella mente". Una strofa, 104 poesie e 16 anime in-Divisa per dare vita a un libro scritto da poliziotti con una passione in comune: la poesia. Persone provenienti da realtà ed esperienze lavorative e culturali diverse che si sono incontrate proprio grazie al loro lavoro e agli strumenti che la pubblica amministrazione ha messo loro a disposizione per scambiarsi esperienze e opinioni.

Si sono "conosciuti" grazie alle rete intranet Doppiavela riservata ai poliziotti e su un forum di discussione hanno trovato il modo di condividere la passione comune per poi unire le loro doti e dare vita a questo libro. "Anima indivisa" è il titolo dell'opera che accomuna i pensieri, le fragilità, i sentimenti dei poliziotti-poeti. Perché "la poesia" - si legge nella prefazione - "è ovunque anche in noi che corriamo per le strade ad incontrare il mistero di una vita intossicata dalla violenza".

Il libro è acquistabile online sul sito della casa editrice Ismeca di Bologna (www.ismecalibri.it) o si può ordinare presso la propria libreria di fiducia. Il costo è di 12 euro e i diritti d'autore sono per metà destinati all'Unicef e per l'altra metà a Fervicredo l'associazione Onlus dedicata ai feriti e alle vittime della Criminalità e del Dovere.

09/07/2009
(modificato il 03/08/2009)


Parole chiave: