Bergamo: 12 arresti per spaccio di droga

Oltre 6.300 cessioni di droga a clienti i più disparati dal ristoratore al camionista, dall’infermiera al giornalista, sono stati documentati dai poliziotti della Squadra mobile di Bergamo nel corso dell’operazione “Snowfall” che ha portato all’arresto di 12 persone. Ulteriori otto ricercati sono al momento irreperibili.

Gli indagati sono responsabili, a vario titolo, di detenzione, trasporto, cessione e vendita di cocaina, eroina, hashish e marijuana, nonché detenzione di arma comune da sparo.

L’indagine, compiuta con la collaborazione delle Squadre mobili di Milano, Torino, Brescia, Mantova, Cremona, Como, Lecco, Sondrio e Parma, e del Reparto prevenzione crimine Lombardia, è durata circa due anni ed ha portato alla luce l’attività di spaccio non solo nella città ma anche in tutta la provincia bergamasca da parte di due gruppi criminali distinti, ma complici nello spaccio, ognuno con un proprio ruolo.

Fondamentali nelle indagini sono state le video-riprese, le intercettazioni telefoniche, gli appostamenti, i pedinamenti nonché le testimonianze di persone informate sui fatti.

Nel corso dell’operazione di questa mattina gli agenti hanno eseguito anche 21 perquisizioni idomiciliari, durante le quali sono state anche sequestrate un’autovettura utilizzata per il traffico di droga, 33 ovuli contenenti hashish e 15 mila euro in contanti.

Donatella Fioroni

22/05/2019