Come diventare Atleta Fiamme Oro

CONDIVIDI

 

Si accede tramite concorso pubblico, per titoli. Il bando viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami”.

REQUISITI

  • Cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • qualità morali e di condotta previste dall’art. 26, della legge 1° febbraio 1989, n. 53;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica, da accertare in conformità alle disposizioni contenute nel d.m. n. 198/2003 e nel d.P.R. n. 207/2015;
  • per i candidati di sesso maschile soggetti alla leva, nati entro il 1985, essere in regola nei riguardi dei relativi obblighi e non essere stati ammessi al servizio civile in qualità di obiettori di coscienza, ovvero non aver assolto gli obblighi di leva quali obiettori di coscienza, salvo l’aver espresso formale e irrevocabile rinuncia al suddetto status;
  • essere stati riconosciuti da parte del C.O.N.I. o dalle Federazioni sportive nazionali atleta di interesse nazionale e, inoltre, essere in possesso di almeno uno dei titoli sportivi previsti dal bando.

LIMITI Dl ETÀ

Aver compiuto il 17° anno di età e non aver compiuto il 35° anno di età.

TITOLO Dl STUDIO

Diploma di scuola secondaria di 1° grado o equipollente.

CONDIZIONI OSTATIVE

Non sono ammessi al concorso coloro che siano stati espulsi dalle Forze armate, dai Corpi militarmente organizzati, destituiti da pubblici uffici, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure siano decaduti dall’impiego, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d), del d.P.R. n. 3/1957, nonché coloro che abbiano riportato una condanna a pena detentiva per delitto non colposo, o siano stati sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione.

 

MODALITÀ Dl SELEZIONE - FASI CONCORSUALI

ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI

I candidati saranno sottoposti a:

  • Accertamenti psico-fisici (esame clinico generale, prove strumentali e di laboratorio);
  • Accertamenti attitudinali (accertamento dell'attitudine del candidato al servizio di polizia attraverso batterie di test collettivi e individuali e un colloquio).

TITOLI SPORTIVI AMMESSI A VALUTAZIONE

Valutazione dei titoli sportivi certificati dal CONI o dalle Federazioni sportive nazionali, acquisiti nei dodici mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

  1. Campione olimpico; secondo classificato alle Olimpiadi; terzo classificato alle Olimpiadi; record olimpico; finalista alle Olimpiadi; partecipazione alle Olimpiadi
  2. Campione mondiale; secondo classificato al campionato mondiale; terzo classificato al campionato mondiale; record mondiale; finalista al campionato mondiale; partecipazione al campionato mondiale.
  3. Vincitore di coppa del mondo; secondo classificato alla coppa del mondo; terzo classificato alla coppa del mondo; finalista alla coppa del mondo; partecipazione alla coppa del mondo.
  4. Campione europeo; secondo classificato al campionato europeo; terzo classificato al campionato europeo; record europeo; finalista al campionato europeo; partecipazione al campionato europeo.
  5. Primo, secondo e terzo posto alle Universiadi, ai Giochi del Mediterraneo o ai Campionati Mondiali militari (CISM).
  6. Campione italiano assoluto; secondo classificato al campionato italiano assoluto; terzo classificato al campionato italiano assoluto; record italiano assoluto; Campionato italiano assoluto: classificato dal quarto al sesto; dal settimo al nono; dal decimo al dodicesimo; dal tredicesimo al quindicesimo posto.
  7. Campione italiano di categoria; secondo classificato al campionato italiano di categoria; terzo classificato al campionato italiano di categoria; record italiano di categoria; Campionato italiano di categoria: classificato dal quarto al sesto; dal settimo al nono; dal decimo al dodicesimo; dal tredicesimo al quindicesimo posto.
  8. Componente la squadra nazionale assoluta – convocato per competizioni ufficiali - oltre venticinque convocazioni; da venticinque convocazioni a scalare fino ad un minimo di una convocazione.
  9. Componente la squadra nazionale di categoria – convocato per competizioni ufficiali – oltre venticinque convocazioni; da venticinque convocazioni a scalare fino ad un minimo di una convocazione.
  10. Graduatoria federale nazionale assoluta: classificato dal primo al quarantesimo posto.
  11. Graduatoria federale nazionale di categoria: classificato dal primo al quarantesimo posto.
  12. Partecipazione al campionato nazionale di rugby serie “TOP 12” (già “Eccellenza”) o oltre ventiquattro presenze; da ventiquattro presenze a scalare fino ad un minimo di una presenza.
  13. Partecipazione al campionato nazionale di rugby serie A: oltre ventiquattro presenze; da ventiquattro presenze a scalare fino ad un minimo di una presenza.

VALUTAZIONE DEI TITOLI DI STUDIO E ABILITAZIONI PROFESSIONALI

Sono utilmente valutati i seguenti titoli:

  1. diploma di scuola secondaria di secondo grado
  2. diploma di laurea
  3. corso di specializzazione post-laurea
  4. abilitazione all’esercizio della professione
  5. attestato di tecnico specialista sportivo

NOMINA AD ALLIEVI AGENTI E FREQUENZA DEL CORSO Dl FORMAZIONE

I vincitori del concorso sono nominati allievi agenti della Polizia di Stato e avviati a frequentare un corso di formazione della durata di dodici mesi così ripartito:

  • sei mesi residenziali presso le Scuole/lstituti di formazione della Polizia di Stato, finalizzati alla nomina ad agente in prova;
  • sei mesi di formazione e applicazione pratica presso il gruppo sportivo ove sono assegnati in relazione alla specialità di appartenenza.

Al termine del periodo di applicazione pratica, gli agenti in prova conseguono la nomina ad agente di polizia.

20/01/2011
(modificato il 06/12/2019)
Parole chiave: