Concorsi

CONDIVIDI

_________________________________________________________________________________________________________________________________________

14 agosto 2020

Si pubblica il  decreto del Capo della Polizia - Direttore generale della Pubblica Sicurezza del 6 agosto 2020, recante modalità “in deroga”, ai sensi della legislazione speciale relativa all’emergenza epidemiologica in atto, per lo svolgimento della prova  d’esame  orale del Concorso interno, per titoli, per la copertura di 263 posti per vice ispettore del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato, indetto con decreto del Capo della Polizia – Direttore generale della Pubblica Sicurezza, in data 31 dicembre 2018, come da avviso pubblicato sulla GU odierna – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami”.

_________________________________________________________________________________________________________________________________________

Si pubblica l’Allegato A al decreto del Ministro della Salute di concerto con il Ministro per la Pubblica Amministrazione del 6 luglio 2020, pubblicato sulla G.U. del 17 luglio 2020, recante le prescrizioni tecniche da osservare, allo scopo di garantire la tutela della salute dei candidati, nell’ambito delle procedure concorsuali delle Forze armate, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

 

Cosa occorre per partecipare

Per presentare la domanda online è necessario munirsi preliminarmente di uno dei sottoindicati sistemi di autenticazione:

  1. Identità digitale SPID:

E’ il sistema pubblico di autenticazione digitale che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’identità digitale unica.

L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

Per richiedere e ottenere le credenziali SPID occorrerà: un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente) la tessera sanitaria con il codice fiscale, un indirizzo e-mail e il numero di telefono del cellulare di uso quotidiano (anche se non si è l’intestatario del contratto).

  1. CIE (Carta d’Identità Elettronica)

E' il sistema di identificazione digitale con l’impiego della CIE (Carta di Identità Elettronica), rilasciata dal Comune di residenza.

Si potrà accedere con tre modalità:

  1. “Desktop” – si accede con pc a cui è collegato un lettore di smart card contactless per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il Software CIE;
  2. “Mobile” – si accede da smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app Cie ID e con lo stesso si effettua la lettura della CIE;
  3. Desktop con smartphone” – si accede da pc e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app Cie ID 

 

E' necessario inoltre essere in possesso di:

  •    Tessera Sanitaria con il codice fiscale 
  •    PEC indirizzo di posta elettronica certificata personalmente intestato da utilizzare per inviare e ricevere comunicazioni ufficiali
  •    MAIL indirizzo mail valido personalmente intestato a cui verrà inviata la domanda presentata

Scopri i requisiti richiesti per entrare in Polizia

22/12/2015
(modificato il 19/08/2020)
Parole chiave: