i nuovi distintivi di qualifica

Clemente Russo argento senza sorriso

Clemente RussoLacrime di delusione per Clemente Russo che ha vinto la medaglia d'argento nel torneo olimpico di pugilato, categoria 91 kg.

Il campione delle Fiamme oro ha perso 4 a 2 l'incontro decisivo per l'oro, nella ripetizione della finale mondiale di Chicago. E il russo Rakhim Chakhkeiv si è preso la sua rivincita conquistando il gradino più alto del podio.

Clemente non è riuscito a trovare la chiave di lettura dell'incontro. Dopo essersi trovato sul 2 a 0, il pugile del Gruppo sportivo della Polizia di Stato pareggia i conti chiudendo la terza ripresa sul 2 a 2.

Il durissimo e poco spettacolare combattimento contro un avversario attendista, ha avuto la svolta nell'ultimo quarto durante il quale l'azzurro ha snaturato le sue caratteristiche forzando i suoi attacchi e permettendo al russo di andare subito sul 3 a 2 con un sinistro d'incontro, senza riuscire a controbattere. A pochi secondi dalla fine Chakhkeiv colpisce ancora chiudendo sul definitivo 4 a 2.

Podio senza sorriso per Clemente Russo che conquista comunque la sesta medaglia olimpica per gli atleti delle Fiamme oro. E tutti gli sportivi che hanno tifato per lui condividono il pensiero espresso all'angolo dal tecnico azzurro, Francesco Damiani: "Clemente, sei un campione".

23/08/2008
(modificato il 27/10/2008)


Parole chiave:
fiamme oro - pugilato - Pechino 2008