i nuovi distintivi di qualifica

Giuseppe Maddaloni

Maddaloni sul podio a Sidney 2000Ha iniziato a praticare judo a soli 4 anni, sotto la guida del papà Giovanni, in una palestra della periferia di Napoli. Il suo primo successo risale al 1988 quando vinse i giochi della gioventù. Da quel giorno ha riscosso una lunga serie di risultati in tutte le categorie, in campo internazionale e nazionale, dove oltre ai 13 titoli italiani detiene un record: non ha mai perso nelle categorie giovanili.

Vittorie culminate con la medaglia d'oro alle olimpiadi di Sidney 2000, nella categoria 73 kg. Indimenticabili le lacrime del campione sul gradino più alto del podio sulle note dell'inno di Mameli. Dopo questo risultato è stato nominato Commendatore dal Presidente della Repubblica.

Un infortunio lo ha costretto a saltare i tornei che gli servivano a guadagnare i punti necessari alla qualificazione, impedendogli di partecipare ai giochi di Atene 2004. Il campione si è ripreso alla grande. Dopo un accurato potenziamento muscolare, è transitato nella categoria 81 kg ed ha conquistato un oro ai Giochi del Mediterraneo e uno ai mondiali militari, nonchè un argento ed un bronzo ai Campionati europei. Il medagliere di Giuseppe Maddaloli è consultabile sulla sua scheda personale.

Dal 1995 fa parte delle Fiamme oro, il Gruppo Sportivo della Polizia di Stato, con la qualifica di assistente.

19/06/2008
(modificato il 13/08/2008)


Parole chiave: