Bullismo

Soprusi del gruppo nei confronti di un coetaneo

Cos’è il bullismo? Sono atti di intimidazione, sopraffazione, oppressione fisica o psicologica commessi da un soggetto "forte" (bullo) nei confronti di uno "debole" (vittima) in modo intenzionale e ripetuto nel tempo. Spesso questo comportamento non è messo in atto solo da una persona ma da più soggetti che si coalizzano contro la vittima prescelta

Il fenomeno riguarda maschi e femmine e si manifesta soprattutto in ambito scolastico, in strada, nei locali e nei luoghi di ritrovo e spesso con gravi ripercussioni fisiche e psicologiche che possono indurre la vittima a commettere anche gesti estremi.
Purtroppo in questa era digitale vengono usati anche i social o le chat contro le vittime.
Ecco perché da qualche anno ormai la Polizia Postale per combattere questo fenomeno mette in calendario numerosi incontri nelle scuole, per parlare di questo fenomeno con gli studenti e con i docenti.
Inoltre ha rilasciato l’app Youpol dedicata anche alle segnalazioni di episodi di bullismo

English

26/01/2018
(modificato il 16/09/2019)


Parole chiave: