Il motorino

In due sul motorino con la nuova targa L'articolo 52/1 del Codice della strada definisce i ciclomotori (ovvero i "motorini") come veicoli con le seguenti caratteristiche:

  • motore di cilindrata non superiore a 50 centimetri cubici
  • capacità di sviluppare una velocità fino a 45 chilometri orari.

Tali specifiche tecniche devono essere strettamente osservate dal costruttore e non possono essere modificate.

Alla luce delle nuove disposizioni i motorini (ciclomotori) devono anche essere assicurati. Il conducente deve essere munito del CIG (Certificato di Idoneità alla Guida) ovvero di una patente di guida. Pertanto il conducente che ha una patente di guida di categoria B può condurre anche il motorino oltre alla autovettura.

ll Codice della strada ribadisce il concetto poco più avanti: "Detti veicoli, qualora superino il limite stabilito per una delle caratteristiche indicate nei commi 1 e 2, sono considerati motoveicoli" (art. 52/4).

10/02/2012
(modificato il 26/09/2012)


Parole chiave: