Il Quirinale ospita “Orizzonti d’Italia dagli elicotteri della Polizia di Stato”

“Orizzonti d’Italia dagli elicotteri della Polizia di Stato” è il titolo di una mostra fotografica che si terrà al Quirinale dal 20 maggio al 5 giugno. Gli scatti, eseguiti dal fotoreporter Massimo Sestini a bordo degli elicotteri della polizia, modelli AgustaWestland AW139 e AB212 di Leonardo-Finmeccanica, sono un omaggio alla bellezza del nostro Paese.

L’inaugurazione avverrà il 19 maggio alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del ministro dell’Interno Angelino Alfano, del ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini e dei prefetti Alessandro Pansa e Franco Gabrielli.

L’esposizione riguarda 30 scatti fotografici, stampati a base due metri su pellicole trasparenti, retroilluminate da luci led diffuse da speciali pannelli.

Le località ritratte sono: Palermo, Saline di Trapani, Lampedusa, Stromboli, Catania, Porto Cervo e Arcipelago Maddalena, Taranto, Torino, Ferrazzano e Campobasso, Recanati, Milano, Genova, Roma, Trieste, Bologna, Napoli-Capri, Reggio Calabria, Matera, Gran Sasso, Firenze, Torbole e Riva del Garda, Assisi, Alpi e Gruppo del Gran Paradiso, Venezia-Cortina-Istrana.

Si tratta di suggestivi paesaggi, immortalati durante la fase del crepuscolo da una posizione privilegiata come quella a bordo dell’elicottero (video), da dove la professionalità di Massimo Sestini ha saputo cogliere le luci delle stelle nel cielo di un celeste intenso, il blu oltremare delle nuvole, reticolati di luci brillanti che disegnano città sprofondate tra le montagne o sul mare, e ancora le sfumature dei colori arancioni, rossi, rosa e gialli.

L’idea di queste foto è nata durante la fase di realizzazione delle immagini per il calendario della Polizia di Stato del 2016, come ci ha raccontato lo stesso Sestini.

Sul progetto della mostra il prefetto Alessandro Pansa, nel suo contributo al lavoro realizzato, ha detto: “Non è casuale che la mostra realizzata con questi scatti, che è anche un omaggio alla bellezza del nostro Paese, inizi il suo viaggio dal Quirinale, il luogo simbolo dell’unità nazionale”.

È possibile inoltre effettuare la navigazione di alcune foto, che mettono in evidenza il fascino del paesaggio poco prima che cali la notte o che nasca il giorno. 

La mostra è gratuita e per le visite occorre la prenotazione.  

17/05/2016
(modificato il 20/05/2016)