Cagliari: arrestati due estorsori in flagranza di reato

“Ti brucio i locali, stai attento a te ed alla tua famiglia, vi taglio la gola…”.  Queste erano le minacce che due malviventi rivolgevano ai proprietari di un ristorante di Cagliari per costringerli a pagare il pizzo; ma alla consegna dei soldi hanno trovato ad aspettarli la Polizia che li ha arrestati in flagranza di reato.

I due arrestati con la minaccia di un coltello a serramanico e di dar fuoco al locale avevano richiesto la somma di 400 euro ai ristoratori.

Sebbene spaventati dalla loro richiesta estorsiva le vittime si sono rivolte alla Polizia che hanno organizzato l’incontro.

Gli agenti della Squadra mobile che si erano posizionati in modo da tenere sotto controllo il luogo della consegna dei soldi, sono intervenuti non appena c’è stato il passaggio del denaro arrestando uno dei due estorsori a cui veniva sequestrato pure il coltello a serramanico. Anche il complice che era in attesa a poca distanza, per controllare che tutto filasse liscio, è stato raggiunto e fermato.

25/08/2018


Parole chiave:
estorsione - arresti - cagliari