Presentato a Cuneo “Il mio diario”, l’agenda scolastica della legalità

Il mio diario”, un’agenda della legalità destinata a 50 mila alunni di quarta elementare, è stato presentato questo pomeriggio a Cuneo.

L’agenda scolastica ha come protagonisti Vis e Musa, i due supereroi della legalità che aiuteranno i ragazzi a comprendere i diritti e i doveri, l’importanza delle regole nella vita sociale e i valori della democrazia, oltre a dare anche tanti consigli su come navigare in sicurezza sul Web e su temi di grande attualità, come il bullismo e la violenza di genere.

All’evento, presso la scuola elementare Einaudi di corso Galileo Ferraris, presenziato dal capo della Polizia Franco Gabrielli, hanno preso parte l’atleta delle Fiamme Oro Federico Pellegrino, fondista italiano, campione del mondo e vincitore di un argento olimpico e il capitano della nazionale di calcio italiana Gianluigi Buffon. Moderatrice della cerimonia è stata invece la conduttrice televisiva Elisa Isoardi.

Durante la manifestazione il capo della Polizia Franco Gabrielli ha dichiarato che l'iniziativa “È un modo per avvicinare i ragazzi ai temi della legalità, del rispetto delle regole e a tutto quello che poi è il presupposto della nostra attività. Il mio consiglio per loro è quello di studiare; sono convinto che solo la conoscenza rende liberi e cittadini liberi e consapevoli, questultimi poi sono i migliori compagni di strada per le forze di polizia in un Paese democratico”.

La scuola era gremita di ragazzi e genitori, intrattenuti da Geronimo Stilton; il topo investigatore, dopo aver letto la sua prefazione al diario, ha anticipato a tutti i presenti con il suo inconfondibile stile, i temi principali dell’agenda scolastica.

Ma anche i giovani studenti sono diventati protagonisti dell’iniziativa rivolgendo diverse domande agli ospiti: a Federico Pellegrino hanno chiesto come si riesce a conciliare fin da piccoli i ritmi serrati degli allenamenti con lo studio e il tempo libero, da Gigi Buffon hanno voluto sapere come ci si sente ad essere capitano e al capo della Polizia invece hanno domandato a che ora iniziava e finiva la sua giornata.

Per la manifestazione sono stati allestiti anche alcuni stand delle specialità della Polizia di Stato: i poliziotti della stradale, della postale, della scientifica e dei cinofili hanno impegnato e incuriosito gli studenti con le loro dimostrazioni. (Video)

Il progetto

Il progetto, giunto ormai alla 5^ Edizione, vede coinvolti Polizia, Miur e Mef (ministero dell’Istruzione e ministero dell’Economia) e il gruppo bancario BNL Paribas da quest’anno partner dell’iniziativa.

Oltre a Cuneo, le 50 mila copie de «Il mio diario» saranno distribuite ai ragazzi delle primarie di Trieste, Modena, Pisa, Latina, Salerno, Lecce, Crotone, Caltanissetta e Oristano.

17/05/2018
(modificato il 18/05/2018)