Modena: furti e rapine, presa Baby gang

Fermata a Modena una baby gang composta da 5 minorenni di origine nord africana che nella zona Nord della città avevano commesso diverse azioni criminali ai danni soprattutto di donne e anziani. Tre di loro sono stati sottoposti alla custodia cautelare personale del collocamento in comunità, mentre gli altri 2 alla custodia cautelare in carcere in Istituto per Minori.  

Le indagini della Squadra mobile, iniziate dopo la crescita esponenziale di reati predatori concentrati proprio in quella parte di città, hanno portato a scoprire come il gruppo commetteva furti e rapine prendendo di mira scuole, palestre, studi medici e persone più deboli.

La baby gang agiva in concorso e in modo seriale, talvolta usando violenza, impossessandosi di autovetture che venivano utilizzate per commettere scippi, furti con destrezza e rapine.

L´attività investigativa ha permesso di risalire a tutti i componenti del gruppo criminale grazie alla rilevazione delle impronte digitali sui veicoli rubati e abbandonati, all´esame dei tabulati telefonici e delle immagini di videosorveglianza.

Nel corso delle indagini sono stati indagati anche altri due minorenni ed un maggiorenne, che nel gruppo avevano un ruolo più marginale.

11/05/2018


Parole chiave:
modena - baby gang - furti - rapine