Asserragliato in una casa, intervengono i Nocs

Operazione dei NocsCon un'azione rapidissima arrivata dopo una serie di tentativi per farlo desistere sono entrati in azione: così gli uomini del Nocs (Nucleo operativo centrale di sicurezza) sono riusciti a dare un lieto fine ad un giorno di ordinaria follia di un meccanico di 47 anni di Atri (Teramo).

L'uomo, cacciatore con regolare porto di fucile, fin dal pomeriggio di ieri, dopo un litigio avvenuto in famiglia con i genitori e la sorella, si era barricato nella parte bassa della casa dove c'è l'officina di sua proprietà, con armi e taniche di benzina.

Le teste di cuoio della polizia hanno usato una piccola carica esplosiva con una flash bang (bomba stordente)per tramortire l'uomo e con l'aiuto del cane Malin che lo ha immobilizzato lo hanno consegnato alle cure del 118.

Nè il meccanico, nè gli uomini della polizia sono rimasti feriti nell'operazione.

11/11/2014


Parole chiave:
Nocs - operazione - cane