Assalto al traghetto: l'esercitazione del Nocs

Un commando di terroristi armati sale a bordo di un traghetto, si impossessa della plancia e prende in ostaggio equipaggio e passeggeri.

Non si tratta di un fatto di cronaca ma dello scenario oggetto dell'esercitazione (Foto: galleria 1 - galleria 2) svolta dal Nucleo operativo centrale di sicurezza (Nocs) della Polizia di Stato, in collaborazione con l'Aeronautica militare e il Corpo della capitaneria di porto, che hanno messo a punto una strategia di intervento comune da adottare in caso di dirottamento di una nave.

L'esercitazione si è svolta la scorsa settimana a largo di Civitavecchia, vicino Roma, a bordo di un traghetto della società Tirrenia, in navigazione verso Cagliari.

La discesa del Nocs dall'elicotteroLa simulazione prevedeva che, al momento della notizia del dirottamento, la sala crisi del ministero dell'Interno allertasse il Nocs, chiedendo allo stesso tempo l'intervento dell'Aeronautica militare e della Capitaneria di porto per pianificare l'operazione e coordinare le forze in campo.

Due squadre operative del Nucleo sono entrate in azione per abbordare la nave. Una è passata dalla poppa, cioè dalla parte posteriore, sbarcando da un gommone d'assalto con l'obiettivo di prendere la sala macchine e fermare i motori.

La seconda squadra, a bordo di un elicottero dell'Aeronautica militare, tramite "fast rope" (letteralmente corda veloce in inglese, in gergo chiamato anche canapone) si è calata sulla tolda (piano superiore scoperto) del ponte di comando, con lo scopo di riprendere il controllo della nave e liberare gli ostaggi.

Gli agenti del Nocs sul gommone d'assaltoDurante l'abbordaggio, due elicotteri del Reparto volo della Polizia di Stato, hanno assicurato la copertura aerea del personale in azione con i tiratori scelti del Nocs, mentre unità navali del Corpo della capitaneria di porto e della Polizia, hanno garantito la sicurezza in mare.

Per evitare scene di panico tra i passeggeri, prima della partenza il comandante del traghetto ha avvisato tutte le persone a bordo, che ci sarebbe stata l'esercitazione, specificando le modalità in cui sarebbe avvenuta.

Abbiamo parlato dell'esercitazione con Andrea Mainardi, comandante del Nucleo centrale operativo di sicurezza, il quale ci ha descritto le fasi dell'operazione "Blu marlin" che "Rientra nell'attività di contrasto a situazioni di emergenza, iniziata lo scorso anno con un assalto aereo, e che proseguirà in futuro con una situazione di assalto ad un treno".

Chi sono i Nocs
Si tratta delle forze speciali della Polizia di Stato, un gruppo selezionato e altamente preparato, nato nel 1978 (Storia del Nocs) per contrastare meglio le minacce terroristiche, e che si occupa di operazioni ad alto rischio.

27/06/2014
(modificato il 08/08/2014)


Parole chiave:
Nocs - esercitazione - terrorismo