Trento: la questura ricorda due eroi

nullLa piazzetta adiacente la stazione ferroviaria di Trento avrà un nuovo nome: sarà dedicata al brigadiere di P.S. Filippo Foti e alla guardia scelta Edoardo Martini, vittime del terrorismo e medaglie d'oro al Valor Militare.

Alla presenza del prefetto Santi Giuffrè, direttore centrale delle specialità - in rappresentanza del capo della Polizia - e delle massime autorità locali civili e militari, il sindaco e il questore di Trento hanno proceduto ieri alla scoperta della targa di intitolazione.

I due poliziotti, in servizio alla Ferroviaria, il 30 settembre del 1967 vennero uccisi da una bomba contenuta in una valigia che terroristi separatisti avevano lasciato sul treno Alpen Express arrivato alla stazione di Trento con a bordo circa 300 passeggeri.

La targa dedicata ai due caduti della polizia e il picchetto d'onoreCon eroismo i due poliziotti presero la valigia e di corsa la spostarono in un posto isolato della stazione, pochi istanti prima che la deflagrazione cogliesse in pieno i passeggeri. Il loro sacrificio salvò la vita di centinaia di persone.

"L'intitolazione della piazza - ha detto il questore Giorgio Iacobone - è un doveroso atto della comunità a due appartenenti divenuti eroi nella quotidiana attività della Polizia a tutela della collettività".

01/10/2013


Parole chiave:
trento - commemorazione - targa