Genova: arrestati il "gatto" e la "volpe"

A conclusione di una vasta ed articolata attività investigativa volta al contrasto delle rapine consumate presso alcuni esercizi commerciali di vario genere in diverse zone della città, con prevalenza nella delegazione di Sestri Ponente, personale della quarta sezione contrasto alla criminalità diffusa della Squadra Mobile, ha eseguito due provvedimenti di custodia cautelare in carcere, emessi dal GIP del Tribunale di Genova, nei confronti di due genovesi di 41 e 22 anni, con precedenti di polizia per stupefacenti e reati contro il patrimonio.

Nel periodo compreso tra i mesi di gennaio e febbraio scorso, si sono registrate una serie di rapine ai danni di esercizi commerciali quali farmacie, tabaccherie ed edicole, consumate con le stesse modalità.

I rapinatori, comunemente denominati "Il Gatto e la Volpe" agivano sempre in due, uno più anziano rispetto al secondo, con il volto travisato ed armati di pistola, dandosi alla fuga in più occasioni a bordo di uno scooter di colore bianco.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile, attraverso alcuni importanti riscontri investigativi, tra cui i riconoscimenti fotografici, il sequestro di una pistola semi­automatica a gas e l'utilizzo delle tradizionali tecniche di osservazione ed appostamento, hanno consentito di raccogliere molteplici elementi a carico degli arrestati.

I colpi, il cui bottino complessivo ammonta a circa 7000 euro, erano studiati nel dettaglio tanto che è stata accertata l'effettuazione di sopralluoghi.

A seguito delle perquisizioni effettuate presso le abitazioni degli arrestati, sono stati rinvenuti capi di abbigliamento tra cui sciarpe e giubbini, oltre ad alcuni caschi di colore scuro, utilizzati per consumare le rapine.

01/06/2012
(modificato il 13/01/2014)


Parole chiave: