Blitz a Palermo tra i nuovi membri di Cosa Nostra

 

Sono stati eseguiti stamattina dalla Squadra mobile e dal comando provinciale dei Carabinieri di Palermo 7 fermi nei confronti di partecipanti alla nuova “commissione provinciale di Cosa Nostra".

Per tutti l’accusa è di associazione di tipo mafioso e per 3 di loro anche di estorsione, in particolare nel territorio del mandamento mafioso San Lorenzo-Tommaso Natale.

Il blitz di oggi s’inserisce nell’indagine diretta dalla Procura di Palermo che ha utilizzato anche le dichiarazioni dei due collaboratori di giustizia  ex capi mandamenti di Villabate e di Belmonte Mezzagno, arrestati il 4 dicembre scorso.

Entrambi hanno confermato la riorganizzazione della “commissione provinciale di Cosa nostra” come un pericoloso organismo collegiale, specificando anche le dinamiche all’interno di essa e fornendo inoltre importanti elementi a sostegno dei fermi di oggi.

22/01/2019


Parole chiave:
cosa nostra - Palermo - squadra mobile - mafia