Roma: operazione antidroga, arrestata la “Regina della neve”

Conosciuta col nome “Regina della neve”, era al vertice di un’organizzazione criminale specializzata nel traffico internazionale di stupefacenti. La donna, una pregiudicata romana, è stata arrestata, questa mattina, insieme ad altre 11 persone dalla Squadra mobile di Roma.

L’organizzazione importava la droga destinata al mercato della Capitale e al litorale romano dal Sudamerica, in particolare dal Perù.

La droga veniva poi distribuita in maniera capillare attraverso una rete di pusher con una base logistica nel comune di Fiumicino.

L’indagine partita nel 2015 ha consentito di svelare il giro d’affari che si era creato intorno allo spaccio, la provenienza della droga e anche i particolari nomi in codice per indicarla al telefono.

Dalle intercettazioni infatti i trafficanti associavano spesso lo stupefacente al cibo: la pasta “Barilla” di un formato rispetto ad un altro per indicare un tipo di droga oppure veniva indicata con un tipo di taglio di carne per farne uno spezzatino o addirittura come crema, e così via.

Infatti, durante un arresto in flagranza gli agenti hanno trovato mezzo chilo di cocaina all’interno di un dolce come farcitura.

Dodici gli arresti di cui 5 in flagranza, tra questi diversi italiani e  una cittadina bulgara, 3 donne peruviane ed un albanese. 

Quando la droga non veniva fatta arrivare in Italia, passando per Milano, le donne peruviane del gruppo si recavano direttamente in Perù per rifornirsi, acquistandola da un trafficante in particolare, chiamato Nieto.

Arrivata a Roma, la droga veniva immessa sul mercato romano secondo le indicazioni della “Regina”, ed i proventi della vendita subito reinvestiti per nuovi acquisti.

L’organizzazione disponeva di numerosi mezzi (automobili e cellulari) e abitazioni sia a Roma che a Fiumicino nel cui interno, durante le perquisizioni, è stata sequestrata droga, materiale per la pesatura e il confezionamento soldi e una pistola.

Nel corso dell’"operazione Regina" gli investigatori hanno sequestrato circa 3 chili e mezzo di cocaina, 3 di hashish e circa 150 mila euro in contanti.

26/09/2017