La carta di qualificazione del conducente professionale

autostrada innevata con veicoli in transito

Cosa è

La Carta di qualificazione del conducente, di seguito denominata CQC, è un documento abilitativo che si aggiunge alla patente di guida. E' necessaria per tutti i conducenti che effettuano professionalmente l'autotrasporto di persone e di cose su veicoli per la cui guida è richiesta la patente delle categorie C, CE, D e DE.

La CQC è rilasciata per ciascuna delle due modalità di trasporto: per guidare i veicoli adibiti al trasporto di cose e per guidare quelli per il trasporto di persone. Il documento rilasciato per una tipologia di trasporto non consente di guidare veicoli dell'altra categoria. Il conducente, tuttavia, può essere abilitato per entrambe.

Nulla di nuovo invece per quanto riguarda la conduzione di taxi e di autovetture adibite a servizio di noleggio con conducente per i quali continua ad essere richiesto il possesso del Certificato di Abilitazione Professionale (di seguito indicato come CAP) di tipo KB. Per tali veicoli, infatti, la CQC per il trasporto di persone non solo non è necessaria, ma, al contrario, non può sostituire il CAP di tipo KB . Il titolare di CAP tipo KD, fino alla scadenza della patente, può utilizzare anche tale documento per condurre taxi o auto a noleggio. Successivamente sarà convertito in CAP tipo KB.

La CQC ha validità di 5 anni ed è rinnovabile alla scadenza. Diversamente da quanto previsto per il CAP, la validità della CQC non è direttamente collegata alla validità della patente di guida con la conseguenza che i due documenti possono recare diverse scadenze.

L'obbligo di possedere la CQC durante la guida dei veicoli professionali decorre:

dal 10 Settembre 2008 per il trasporto di persone;
dal 10 Settembre 2009 per il trasporto di cose.
Con l'entrata in vigore, a regime, del D.L. nr. 59/2011 il possesso della CQC sarà attestato dall'indicazione sulla patente di guida di un codice UE armonizzato (95).

Chi la rilascia

L'istanza di rilascio della Carta di qualificazione per conducenti professionali può essere presentata all'Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile.

La decurtazione dei punti

Quando una violazione che prevede perdita di punteggio è commessa alla guida di un veicolo che richiede, oltre alla patente, anche la carta di qualificazione o il CAP tipo KB, la decurtazione di punti si applica su questi documenti, anziché sulla patente di guida del conducente.

La previsione normativa sopraindicata è entrata in vigore per le violazioni commesse a decorrere dal 5.4.2008.

27/10/2011
(modificato il 25/02/2013)


Parole chiave: