Capodanno: un augurio tutto speciale ai poliziotti in servizio

Il capo della Polizia Antonio ManganelliCapodanno di lavoro per il capo della Polizia: pochi minuti prima della mezzanotte del 31 dicembre il prefetto Antonio Manganelli si collegherà, in videoconferenza via satellite, dalla sala operativa della questura di Bologna con alcuni uffici di polizia.

In particolare il collegamento sarà con le questure di Milano, Palermo e Roma, abbracciando idealmente tutte le questure d'Italia. A Palermo ci saranno anche rappresentanti delle associazioni "Addio Pizzo" e "Libero Futuro" per rilanciare il messaggio sulla necessità di liberarsi dal giogo delle organizzazioni mafiose.

Collegamenti sono previsti anche con il Compartimento polizia stradale per il Piemonte-Valle d'Aosta nella sala operativa italo-francese che si trova al confine; con il Posto di polizia di Casal di Principe, dove nel 2008 è stata istituita la task force contro i Casalesi. Finirà il collegamento la suggestiva fiaccolata dalle piste innevate di Moena (Trento) di sciatori diversamente abili accompagnati da istruttori della Polizia di Stato.

Un modo, questo, per il capo della Polizia di rivolgere i suoi auguri a tutti gli operatori e di ringraziarli per l'impegno e il lavoro che svolgono. Il prefetto Manganelli vuole così far sentire concretamente la sua vicinanza ai tanti poliziotti in servizio la notte di San Silvestro, impegnati a tutelare l'ordine pubblico e la sicurezza per far trascorrere a tutti una festa serena. Il Prefetto saluterà anche tutti gli spettatori collegati attraverso i network che seguono in diretta l'evento: Sky Tg24, Rainews 24 e RadioRai.

Un gesto simbolico, quello del capo della Polizia, che testimonia, ancora una volta, la riconoscenza e l'apprezzamento per il lavoro svolto dai poliziotti.

"Sono felice - ha detto il capo della Polizia Antonio Manganelli - che il 2010 sia stato ricco di successi nel contrasto alla criminalità, con risultati mai raggiunti in precedenza, nella lotta alle associazioni mafiose e nella cattura dei latitanti. Risultati ottimi anche nel campo della criminalità comune e nel controllo dell'ordine pubblico in un anno particolarmente pieno di tensioni sociali".

Un anno con poche risorse ma grandi risultati: questo è il bilancio positivo del Prefetto nel messaggio di auguri rivolto agli operatori attraverso il portale intranet della Polizia di Stato "Doppiavela".

"Straordinari risultati nella lotta alla criminalità organizzata e al contrasto all'immigrazione clandestina" sottolineati anche dal ministro dell'Interno Roberto Maroni nel tradizionale messaggio di fine anno. Saluto in cui il Ministro ha rivolto gli auguri a tutto il personale delle forze dell'ordine e dei Vigili del fuoco ringraziando per il "lavoro quotidiano svolto con sacrificio e grande senso di responsabilità a tutela della sicurezza dei cittadini e di tutto il Paese".

31/12/2010


Parole chiave:
capo della polizia - capodanno