Ragusa: sequestro di sostanze dopanti

Nell'ambito di una mirata attività info-investigativa, volta a monitorare il fenomeno del doping in alcuni circuiti sportivi, personale della Polizia di Stato appartenente alla IV Sezione della Squadra Mobile di Ragusa, sotto le direttive dell'A.G. iblea, ha individuato tre soggetti ragusani i quali, in tre distinte circostanze, venivano segnalati poiché trovati in possesso di farmaci, detenuti senza valida motivazione. Nello specifico, a C.P. di anni 46, ciclista semi - professionista locale, venivano ritrovati farmaci quali Kenacort, Gonasi e Diuresix, contenenti sostanze dopanti ed anabolizzanti elencati nel D.L. 15/10/2002 Sezione IVa del Ministero della Salute, senza la prevista prescrizione medica.

Successivamente veniva attenzionato D.A., di anni 47, al quale a seguito di mirato controllo, venivano rinvenute diverse tipologie di farmaci dopanti, tra i quali l'Andriol, elencati nella tabella suindicata e privi anch'essi della prevista prescrizione medica. Infine, da un controllo su strada, all'interno dell'autovettura condotta da R.T., di anni 41, veniva ritrovata una cospicua quantità di farmaci ed in particolare siringhe di Aranesp, sostanza assolutamente vietata ed il cui uso indiscriminato può creare danni irreversibili all'organismo.

I farmaci sequestrati, sono stati inviati all'ufficio corpi di reato presso il Tribunale di Ragusa, mentre i tre soggetti, tutti vicini agli ambienti del ciclismo semi - professionistico locale, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Ragusa.

27/06/2012


Parole chiave:
fatti del giorno