i nuovi distintivi di qualifica

"Guido con Prudenza": campagna di sicurezza stradale

La locandina di Parte dal prossimo fine settimana e fino a quello del 14-15 agosto la 7^ edizione della campagna di sicurezza stradale "Guido con Prudenza" per contrastare le cosiddette "stragi del sabato sera".

Realizzata dalla Polizia stradale d'intesa con l'Ania (Fondazione dell'associazione delle compagnie di assicurazione) e il Silb (Associazione imprenditori locali da ballo) ha come scopo quello di sensibilizzare i giovani al rischio che corrono mettendosi alla guida dopo aver bevuto o aver assunto droga.

Negli scorsi anni, "Guido con Prudenza" ha contribuito a ridurre gli incidenti stradali, il numero dei feriti e delle vittime della strada nelle località toccate dal progetto.

Anche per quest'anno, la sera, all'ingresso dei locali che aderiscono all'iniziativa, verrà predisposto un angolo della sicurezza stradale, dove le hostess e gli steward dell'Ania inviteranno i ragazzi a nominare il proprio "Bob", ovvero colui che sceglie liberamente di non bere per accompagnare a casa i propri amici in piena sicurezza. A "Bob" verrà consegnata una cartolina e, a fine serata, se avrà mantenuto il proprio impegno, verrà dato un premio.

Nell'angolo della sicurezza, tutti i giovani potranno ritirare un alcol test monouso e verificare il proprio stato di ebbrezza, per decidere se è opportuno o meno mettersi al volante. Saranno intensificati anche i controlli sulle strade da parte della polizia stradale; se i ragazzi fermati risulteranno sobri, riceveranno dagli stessi poliziotti un ingresso gratuito in discoteca per il weekend successivo. I biglietti saranno forniti dalle discoteche associate al Silb.

Di giorno, durante il weekend, la campagna di sicurezza approderà anche sulle spiagge grazie ad animatori, che negli stabilimenti balneari avvicineranno i giovani distribuendo materiale informativo sull'iniziativa. I ragazzi che risponderanno correttamente alle domande di un quiz sul Codice della Strada potranno aggiudicarsi i gadget di "Guido con Prudenza".

I dati

Nel 2009, nel corso della campagna di sicurezza stradale è stato controllato lo stato alcolemico di 9.245 conducenti (+21% rispetto al 2008) sono state ritirate 526 patenti a guidatori in stato di ebbrezza (+10,7% rispetto al 2008) e sono state confiscati 37 veicoli a conducenti con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o risultati positivi al test antidroga (+23,3% rispetto al 2008).

A Rimini, coinvolta nell'iniziativa sin dal 2004 in occasione della prima edizione di "Guido con Prudenza", nei mesi di luglio e agosto del 2009 gli incidenti mortali sono diminuiti del 44% e quelli con feriti del 12,6% rispetto al 2008. Nonostante i miglioramenti registrati in queste aree, gli incidenti stradali rimangono un'emergenza nazionale e sono la prima causa di morte tra i giovani.

I luoghi dell'iniziativa

I luoghi toccati dall'iniziativa in questa edizione sono: la riviera romagnola, il litorale romano, la Versilia e il litorale barese.

12/07/2010